LA GRANDE MACCHINA DEL MONDO

La Grande Macchina del Mondo: parte la nuova proposta di educazione ambientale del Gruppo Hera che AcegasApsAmga e Comune portano nelle scuole dell’’infanzia, elementari e medie della città coinvolgendo oltre 5.000 insegnanti e quasi 1000 scuole. Si tratta di 27 attività gratuite, tutte strettamente legate alla sostenibilità ambientale e relative ai temi: acqua, ambiente, energia.

La nuova proposta formativa affiancherà le consuete visite agli impianti: Centro Idrico di Brentelle, Oasi Naturalistica di Villaverla e Termovalorizzatore di San Lazzaro -, che si svolgeranno nel corso dell’anno scolastico secondo le consuete modalità.

Grazie a “La Grande Macchina del Mondo”, gli insegnanti avranno a disposizione un catalogo con 27 proposte che spaziano da temi quali recupero, riciclo, prevenzione della produzione del rifiuto, all’acqua, all’energia.

Il catalogo è disponibile e consultabile on-line sul sito ww.ragazzi.gruppohera.it. Per partecipare alle attività c’è tempo fino al 31 ottobre. E’ sufficiente iscriversi compilando il modulo disponibile e scaricabile dal sito.  Tutte le richieste verranno valutate da AcegasApsAmga che fornirà un feedback entro la fine di novembre.

“La Grande Macchina del Mondo” non si esaurisce in classe. Sul sito web dedicato saranno infatti liberamente scaricabili anche numerosi  Educational Box, supporti utilissimi per realizzare in autonomia percorsi didattici personalizzati. E’ stata inoltre ideata una sezione edutainment con divertenti attività ambientali da svolgere in famiglia, a cui si affianca una speciale linea diretta con gli educatori ambientali, per ricevere supporto e consigli utili.

“Si tratta senza dubbio di un’’opportunità di arricchimento e diversificazione dell’’offerta formativa – ha commentato l’assessore all’ambiente Matteo Cavatton – L’’obiettivo che da anni il Comune di Padova persegue, grazie alle proposte educative di Informambiente, è di modificare, in positivo, il comportamento degli studenti, delle famiglie, dell’’ambiente scolastico, rendendo finalmente la società stessa interprete consapevole della cultura della sostenibilità. Grazie alla collaborazione con AcegasApsAmga – conclude l’assessore – oggi si accresce e si diversifica l’’offerta formativa rivolta alle scuole di Padova per promuovere i temi legati alla sostenibilità ambientale locale”.

condividi
Facebook Twitter