IL COMUNE REGALA I DEFIBRILLATORI ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE

Il Decreto 24 aprile 2013 del Ministero della Salute impone che dal 1° gennaio 2016 tutti gli impianti sportivi, dove si svolge qualsiasi tipo di attività sportiva (agonistica, allenamento, promozionale, amatoriale, ecc.), dovranno essere dotati della presenza di un defibrillatore e del relativo addetto al suo utilizzo.

Un ulteriore costo per le molte società sportive che stanno già vivendo un periodo difficile a causa della crisi economica che colpisce anche il mondo dello sport. “Per questo motivo – ha spiegato l’’assessore allo sport Cinzia Rampazzo – l’’Amministrazione ha deciso di dotare di defibrillatore gli impianti sportivi comunali. Avere un defibrillatore è molto importante non solo per chi pratica l’’attività sportiva, ma anche per gli spettatori, che in caso di necessità potranno usufruire immediatamente di questo apparecchio salvavita in attesa dell’’arrivo del servizio medico”.

Rimarrà a carico delle società il solo costo per la formazione del personale.

(s.s.)

condividi
Facebook Twitter