RASTRELLIERE PER BICICLETTE NEL CENTRO STORICO: PRIMO CENSIMENTO DELLE POSTAZIONI

517 rastrelliere, di cui 457 di proprietà comunale, in 103 vie e piazze del centro storico. Questi i dati classificati che emergono da un primo censimento degli stalli porta biciclette presenti all’’interno delle mura medievali realizzato da una decina di soci degli “Amici della Bicicletta” di Padova. Una mappatura e uno studio del territorio del centro storico, promosso dal settore mobilità ciclabile dell’’Amministrazione Comunale, che ha consentito di individuare altri 78 nuovi spazi nel cuore urbano da adibire a parcheggi per le due ruote che non inficiano in alcun modo né la circolazione pedonale né quella automobilistica.

“Pochi giorni fa abbiamo organizzato un incontro aperto alla cittadinanza per un dibattito e un confronto con appassionati e stakeholder sulle esigenze di mobilità ciclabile in città. Ora presentiamo questo censimento sui parcheggi per le biciclette presenti in centro storico che oltre ad essere un’ulteriore dimostrazione di attenzione da parte dell’’Amministrazione ai numerosi ciclisti, è un lavoro prezioso che ha impegnato per circa un trimestre un gruppo di Amici della Bicicletta– – ha commentato l’’assessore alla mobilità Stefano Grigoletto – A questo primo step che fotografa e affronta il problema della sosta delle biciclette nel centro cittadino, seguirà un secondo studio, al quale stiamo già lavorando e che sarà pronto entro fine anno, per individuare ancora ulteriori nuove postazioni dove installare un altro tipo di rastrelliere rispetto a quelle già in uso in città.

E’’ evidente che il numero di rastrelliere presenti in centro è insufficiente a fronte dell’utilizzo crescente delle due ruote – – conclude l’’assessore – Pensiamo infatti a incrementarlo con delle nuove strutture che garantiscano funzionalità e maggiore sicurezza contro i furti sempre nel rispetto degli spazi e senza ovviamente costituire alcun intralcio al passaggio di pedoni o auto”.

(g.g.)

condividi
Facebook Twitter