Animali smarriti: uno spazio dedicato per ritrovare i propri padroni

Sono attualmente quattro cani e un gatto gli animali che appaiono nella bacheca ritrovamento/smarrimento animali nel sito del Comune. “Si tratta di uno spazio che abbiamo voluto dedicare per aiutare gli animali a tornare dai propri padroni – spiega l’’assessore all’’ambiente Matteo Cavatton – una pagina dove vengono raccolte le segnalazioni su ritrovamenti e smarrimenti di animali”.

Chi ha ritrovato o smarrito un animale può contattare lo sportello Sos Animali o inviare, all’indirizzo sos.animali@comune.padova.it, una foto e una breve descrizione dell’animale, il luogo di ritrovamento o smarrimento e i propri contatti.

Lo sportello Sos Animali nasce come specifico impegno di questa Amministrazione Comunale, in collaborazione con le associazioni animaliste iscritte al Registro comunale di Padova, per favorire una corretta convivenza tra esseri umani ed animali da affezione e selvatici che, in misura sempre maggiore, condividono l’ambiente urbano.

Lo sportello si occupa di informare sui servizi presenti sul territorio comunale (servizio sanitario, associazioni animaliste/ambientaliste, protezione animali) e relative competenze (maltrattamenti, smarrimento o ritrovamento animali, vaccinazioni); raccoglie istanze, suggerimenti, segnalazioni, inoltrati da cittadini ed associazioni, relativamente agli animali che vivono in città; collabora con soggetti ed enti preposti alla cura e alla gestione degli animali presenti nell’ambiente urbano; promuove progetti e programmi d’intervento, finalizzati alla tutela dei diritti e del benessere degli animali d’affezione e selvatici presenti nel territorio urbano e organizza e pubblicizza eventi e manifestazioni specifiche, campagne informative e di sensibilizzazione.

Si trova presso l’’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Palazzo Moroni ed è aperto, con orario estivo, il martedì e giovedì dalle 9 alle 12, di pomeriggio su appuntamento. Ad agosto il servizio è sospeso.

Oltre alla pagina dedicata agli animali smarriti e/o ritrovati ce n’è una dedicata anche all’’adozione degli animali: cani, gatti e addirittura tartarughe d’’acqua.

Questa Amministrazione ha inoltre istituito il servizio di hospice per cani, in collaborazione con il canile di Rubano, che è rivolto a tutte quelle persone che sono temporaneamente impossibilitate ad occuparsi del proprio cane, come ad esempio le persone ricoverate o che devono necessariamente assentarsi senza la possibilità di portare con sè il proprio animale d’affezione.

(s.s.)

condividi
Facebook Twitter