AMBIENTE E SALUTE: LOTTA ALLE ZANZARE

Prosegue la campagna programmata dal Comune per prevenire e contenere l’infestazione della zanzara tigre e di altre specie di zanzara. Si tratta di un insieme di interventi organizzati sia su aree pubbliche che private, per tutelare l’ambiente, l’igiene e la salute dei cittadini. Tuttavia, per lottare contro il fastidioso insetto che vive e si riproduce in piccole raccolte d’acqua, viene richiesta la collaborazione di tutta la comunità. Una specifica ordinanza comunale contiene una serie di precauzioni da adottare da parte di quanti vivono, operano e lavorano in città per evitarne la proliferazione. Si tratta principalmente di evitare il formarsi di ristagni d’acqua nei quali le zanzare possono depositare le loro uova, di coprire e svuotare i contenitori all’aperto quali sottovasi, innaffiatoi o piccoli abbeveratoi per animali domestici, di mantenere le aree dei condomini sgombre da erbacce, sterpaglie, rifiuti di ogni genere, di provvedere alle disinfestazioni periodiche. Per ristagni d’acqua non eliminabili come tombini, caditoie per la raccolta delle acque piovane, grondaie, il Comune ha adottato un piano di interventi che mira a combattere la zanzara tigre con trattamenti adulticidi, larvicidi e di rimozione dei focolai larvari, sia in aree pubbliche che private, in particolare nelle aree circostanti a siti sensibili quali scuole, ospedali, strutture per anziani.

“Recentemente, in Italia, la zanzara tigre ha manifestato la capacità di essere vettore di patologie – ha commentato l’assessore all’ambiente Matteo Cavatton – Una situazione di molestia e fastidio può pertanto evolvere in un problema di sanità pubblica. Come Amministrazione abbiamo messo a punto delle linee guida per un corretto approccio alla gestione della problematica, sia in termini di prevenzione che di lotta all’insetto, promuovendo azioni per il controllo dell’infestazione incentivando la partecipazione dei cittadini per la gestione dei focolai in aree private”.

Sempre nell’ambito della campagna di disinfestazione, l’Amministrazione Comunale organizza due appuntamenti aperti alla cittadinanza per distribuire campioni omaggio di biocida antilarvale (disponibili fino a esaurimento scorte) da utilizzare per caditoie e pozzetti. Le date in calendario sono: martedì 23 giugno,  dalle 9 alle 13, e giovedì 2 luglio, dalle 15 alle 17, presso la sede municipale, Palazzo Moroni – Ufficio Relazioni con il Pubblico – Sportello S.O.S. Animali. Sarà presente anche un entomologo, cui sarà possibile rivolgersi sia direttamente che telefonicamente, per ottenere consigli utili e informazioni su misure di prevenzione e trattamenti.

Web info: padovanet

(g.g.)

condividi
Facebook Twitter