SFALCIO E MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO: LAVORI IN CORSO IN TUTTI I QUARTIERI

Decespugliatori in azione: proseguono i lavori di sfalcio d’erba nelle aree di verde pubblico cittadino in tutti i quartieri e continueranno nelle prossime settimane. Gli operatori sono impegnati nella manutenzione di 1.254 spazi verdi pari a oltre 2 milioni 500 mila metri quadrati di superficie dove allo sfalcio si aggiungono anche la potatura di siepi, arbusti, alberature, il ripristino di tappeti erbosi, il rifacimento di vialetti e impianti di irrigazione. Nel dettaglio, verrà tagliata l’erba alta di piazze, giardini, rotonde, aiuole, parterre, spartitraffici in 159 aree del quartiere 1 centro, in 212 spazi del quartiere 2, in 309 aree del quartiere 3, in 240 del quartiere 4, in 177 aree del quartiere 5 e in 157 spazi del quartiere 6. Si tratta di sfalci differenziati che il Comune programma nel corso dell’anno. Nelle aree più delicate e con una forte valenza ornamentale quali i parchi e le aree gioco, le piazze, le principali rotatorie, i giardini storici, le aiuole delle piazze principali, verrà eseguita una gestione intensiva del verde che prevede sia la manutenzione con rasatura nel periodo vegetativo, che l’abbellimento floreale. E’ prevista invece una gestione classica, con manutenzione e rasatura dei prati, per le aree verdi di quartiere quali le aiuole, gli spartitraffico, i parterre, le aree verdi generiche come i lungargini, le scarpate arginali, i parchi e giardini attrezzati. Sempre nell’ambito del piano di gestione differenziata pianificato dal Comune, la raccolta dell’erba dopo lo sfalcio viene prevista nelle zone più centrali della città con vocazione turistica.

“Prosegue la nostra attenzione alla manutenzione del verde che noi consideriamo un vero e proprio patrimonio di valore, con interventi necessari a garantire il decoro urbano – commenta l’assessore al verde e arredo urbano – Si tratta di un impegno rilevante, considerata l’estensione del verde pubblico sul territorio comunale, che deve anche tenere conto dei ritmi dettati sia dalla burocrazia che dalla natura. La prima scandisce le procedure che la pubblica amministrazione deve rispettare per l’affidamento dei lavori alle ditte che affiancano e supportano le risorse del Comune. La seconda invece chiama tutti noi a rispettare i tempi di crescita dell’erba nella stagione vegetativa, nonostante ne vengano programmati gli sfalci”.

Per la manutenzione delle aree a verde pubblico nei sei quartieri cittadini l’Amministrazione Comunale ha impegnato per l’anno in corso 722 mila euro. L’affidamento dei lavori a piccole e medie imprese avviene mediante appalto pubblico.

(g.g.)

condividi
Facebook Twitter