RESTAURO DELLE FACCIATE DEL “PEDROCCHINO”

Sono iniziati martedì 5 maggio i lavori di consolidamento e restauro delle facciate del “Pedrocchino”, il corpo in stile neogotico aggiunto allo Stabilimento Pedrocchi e destinato ad accogliere l’offelleria.

“Gli interventi di ripristino consisteranno nel restauro delle facciate, nella pulitura dell’intonaco e degli affreschi – precisa l’assessore all’edilizia pubblica – Verrà risanato l’intero manto di copertura del fabbricato storico. Si tratta sostanzialmente di lavori che completano definitivamente la riparazione degli elementi dell’edificio che sono stati danneggiati dal sisma del 2012. Interventi – prosegue l’assessore – che vanno dal consolidamento statico e strutturale delle superfici e degli elementi lapidei, al restauro e alla stuccatura delle superfici decorate per riportare il Pedrocchino agli antichi splendori. Verranno anche eliminate le tracce di degrado dovute principalmente agli agenti atmosferici, presenti sulla facciata sud”.

Per la realizzazione dei lavori previsti dal primo stralcio del progetto esecutivo messo a punto dai tecnici del settore edilizia pubblica dell’Amministrazione Comunale, il Comune ha stanziato 46 mila euro.

Gli interventi previsti sono stati autorizzati dalla Soprintendenza dei Beni Artistici e Architettonici del Veneto.

(g.g.)

condividi
Facebook Twitter