PERMESSI ZTL: RICHIESTA E RILASCIO ONLINE

Da lunedì 27 aprile sono a disposizione degli utenti due nuovi servizi raggiungibili attraverso il sito dell’Amministrazione Comunale www.padovanet.it che evitano al cittadino di recarsi agli sportelli del Comune: il rilascio dei permessi Ztl e la comunicazione delle targhe dei mezzi per il carico e scarico della merce.

Per richiedere il permesso temporaneo ZTL, a pagamento e per un massimo di 2 ore, sarà sufficiente presentare la richiesta via web. Dopo aver effettuato il pagamento della tariffa prevista, 5 euro, verrà immediatamente generato il permesso che l’utente dovrà stampare ed esporre sul cruscotto del veicolo. L’autorizzazione è relativa solo alla ZTL e non all’area pedonale che viene ancora rilasciata dall’ufficio mobilità del Comune di via Vicenza.

Per comunicare invece le targhe degli autocarri per il servizio di carico-scarico in fasce orarie, è necessario compilare il modulo di richiesta online allegando la documentazione necessaria. La pratica verrà poi verificata da un operatore che, una volta accertata la regolarità, invierà all’interessato la comunicazione di avvenuta accettazione.

“Il portale è stato realizzato grazie al lavoro del personale dei Settori Servizi Informatici e Mobilità e Traffico del Comune con il supporto di un’azienda del territorio padovano – ha commentato l’assessore alla mobilità e ai servizi telematici – L’apporto delle professionalità interne, l’utilizzo di software open source e il riutilizzo di componenti software già sviluppate nell’ambito di altri progetti, hanno permesso all’Amministrazione Comunale Comune di ridurre al minimo l’investimento adeguandosi nel contempo a quanto previsto dall’Agenda per l’Italia Digitale.

Istanze OnLine  – prosegue l’assessore – insieme agli sportelli SUAP, sportello unico delle attività produttive -, GASeO, portale per la gestione delle autorizzazione allo scavo del suolo pubblico – e a IMOL – portale interno per la gestione di tutte le comunicazioni dei dipendenti comunali – sono tutte esperienze che hanno permesso di informatizzare decine di migliaia di procedimenti e comunicazioni, generando benefici in termini di semplificazione, efficienza, contenimento dei costi e sono tutti nuovi servizi, totalmente telematici, che l’Amministrazione rivolge a cittadini e imprese che avranno la possibilità di verificare in ogni momento lo stato delle proprie istanze”.

Il Portale Istanze OnLine consente un sistema di registrazione e identificazione MyID. Si tratta di un sistema già impiegato dalla Regione Veneto che il Comune di Padova ha riutilizzato per i propri sistemi a portale. Il sistema di identificazione MyID è un sistema di tipo “Federato” che permetterà ai cittadini di accedere a tutti i servizi degli Enti con una unica registrazione in uno qualsiasi dei Comuni federati.

(g.g.)

condividi
Facebook Twitter