Via Confalonieri: finalmente la parola fine al degrado

Iniziano i lavori di ristrutturazione del condominio di via Confalonieri n. 27 per il quale un anno fa il sindaco Bitonci aveva emesso un’ordinanza di sgombero e di messa in sicurezza di tutti e 24 gli appartamenti.
L’ordinanza era giunta dopo le numerose lamentele presentate da residenti alle quali sono seguiti accurati e puntuali accertamenti da parte degli agenti della Polizia locale che avevano riscontrato non solo la totale mancanza igienica sanitaria degli alloggi (rifiuti ovunque, muffa alle pareti, sporco, escrementi, ecc.) , ma anche la frequentazione da parte di clandestini, pregiudicati, prostitute e spacciatori.
“Siamo finalmente arrivati a porre la parola fine a questo stato di totale degrado e di diffusa micro criminalità – commenta l’assessore Maurizio Saia – purtroppo i tempi sono stati lunghi a causa dell’iter burocratico che qui in Italia è molto complicato e articolato. E’ stato ad esempio molto difficile riuscire in tempi rapidi ad individuare la banca che aveva pignorato uno degli appartamenti come pure difficile risalire ad un proprietario di nazionalità marocchina irreperibile. Ora comunque tutto è a posto. Abbiamo provveduto a sistemare in altri appartamenti le uniche tre famiglie regolari e sgomberato gli altri alloggi occupati abusivamente e senza titolo. Assieme agli altri proprietari – conclude l’assessore – abbiamo intrapreso un percorso condiviso e deciso di iniziare i lavori”.Per garantire alle ditte di lavorare in tutta tranquillità è stato infine disposto di blindare il cantiere.

(s.s.)

condividi
Facebook Twitter