Pannelli fotovoltaici per una scuola del Congo

L’Amministrazione comunale ha sostenuto, con un contributo di 10.000 euro, il progetto “Pannelli fotovoltaici per la scuola professionale Pedrollo di Wamba” in Congo.

“Ci siamo impegnati a sostenere progetti rivolti al miglioramento dello stile di vita di popolazioni che si trovano in difficoltà –- spiega l’’assessore alla cooperazione internazionale Marina Buffoni – è fondamentale sostenere in loco le nuove generazioni affinché diventino una ricchezza e una risorsa importante per lo sviluppo del Congo. Questa scuola professionale darà la possibilità ai ragazzi di diventare promotori della crescita del loro Paese. Anche questo progetto –- conclude l’’assessore -– lo abbiamo realizzato con il coinvolgimento dell’’imprenditorialità padovana.”

Nella Repubblica del Congo c’è un alto tasso di disoccupazione e una carenza di risorse umane qualificate per tale ragione l’associazione SOS, in collaborazione con la Diocesi e grazie al contributo economico di un partner italiano, ha realizzato a Wamba la scuola professionale con 4 indirizzi didattici riconosciuta dal Governo. Negli anni il numero degli iscritti è aumentato moltissimo e di conseguenza anche il fabbisogno energetico per far funzionare la scuola. Essendoci nella Repubblica del Congo una grave scarsità sia di centrali che di reti elettriche, l’’Amministrazione ha deciso di potenziare la capacità energetica attraverso un sistema autonomo, diesel e fotovoltaico, che garantisca l’’alimentazione continua e auto-sostenibile della scuola per i prossimi 20 anni.

(s.s.)

condividi
Facebook Twitter