Estate, nonni vigile per la sicurezza nei parchi

Nonni vigile per il controllo di parchi pubblici cittadini nei mesi estivi, luglio e agosto. Questo il progetto dell’Amministrazione che ha già individuato 32 cittadini padovani pensionati da impiegare per assicurare il monitoraggio delle aree verdi che necessitano di maggiore sorveglianza.

Il servizio viene gestito dal Comando Polizia Locale in collaborazione con il settore verde pubblico. I parchi destinati al presidio estivo sono: Temanza, Esperanto, Farfalle, Santa Rita, Faggi, Margherita Hack, Fiordaliso, Alpini, Lanari, Debussy, Pullè-Ponterotto, Borgomagno.

Il piano messo a punto dal Comune rafforza i controlli già in essere, che vengono svolti in città sempre dagli ausiliari della vigilanza, ai Giardini dell’Arena, all’Isola Memmia, al Parco Cavaleggeri di corso Milano e al Parco Campanula di Piazza Azzurri d’Italia.

“Si tratta di un’’ulteriore risorsa per garantire un tranquillo e rassicurante controllo del territorio, soprattutto nei quartieri -– sottolinea il sindaco Massimo Bitonci –- L’’obiettivo è rendere vivibili i nostri giardini e rassicurare i cittadini, le famiglie, i bambini. Ovviamente al nonno vigile chiediamo di collaborare per sensibilizzare chi frequenta i luoghi pubblici al rispetto delle norme di comportamento segnalando, a chi di competenza, eventuali situazioni critiche che si venissero a creare”.

(g.g.)

condividi
Facebook Twitter