Tomba di Antenore: accordo Comune e privati per il restauro del complesso monumentale

Sarà la società Canossa Events, nell’ambito dell’evento Ferrari Cavalcade 2016, a sponsorizzare il restauro della Tomba di Antenore sostenendo le spese previste dal progetto di riqualificazione del complesso monumentale. La scelta di marketing aziendale, formalizzata con la sottoscrizione di un accordo tra la società e l’Amministrazione comunale, porterà un’’entrata nelle casse del Comune pari a oltre 30 mila euro in cambio della collaborazione dell’’Ente in occasione di “Ferrari Cavalcade”, evento sbarcato in città a fine giugno.

“Cavalcade” è la kermesse annuale dedicata ai più importanti clienti nel mondo che sono chiamati a scoprire l’’Italia alla guida delle proprie vetture. L’’edizione 2016, dedicata al Veneto, ha coinvolto un centinaio di clienti d’’eccezione che hanno fatto tappa a Padova. Interessi incrociati e, ancora, pubblico e privato insieme. Non è la prima volta, infatti, che l’’Amministrazione conclude contratti di sponsorizzazione o cerca erogazioni liberali a sostegno del patrimonio storico-culturale della città; anche l’’opportunità, immediatamente colta, di accreditare l’’Ente sul sito ministeriale Art Bonus per attivare ricerche di mercato di partners disponibili a finanziare iniziative di pubblico interesse, va in questa direzione.

“Il coinvolgimento dei privati è molto importante per il futuro della città -– commenta l’’assessore all’’edilizia monumentale Paolo Botton -– Padova è una finestra d’’eccellenza. Ringrazio la società per la duplice scelta che ha visto la città sia meta dell’’evento che dell’’investimento aziendale proprio su uno dei suoi simboli. Quelli programmati sulla Tomba di Antenore – precisa l’assessore – sono lavori di manutenzione assolutamente necessari per la salvaguardia del monumento e per cancellare i segni del tempo che hanno danneggiato la copertura, le murature e gli apparati lapidei oltre alla tessitura muraria di frammentazione della tomba. Interveniamo sul complesso monumentale rispondendo concretamente alle istanze di numerosi cittadini che negli ultimi anni hanno chiesto interventi di tutela del luogo che, secondo la leggenda, dovrebbe contenere le spoglie del mitico fondatore di Padova”.

(g.g.)

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

condividi
Facebook Twitter