Maxi-piano da 3,5 milioni di euro per strade, marciapiedi, parchi gioco

Tre milioni e 500 mila euro destinati a interventi di manutenzione e asfaltature di vie, marciapiedi, all’eliminazione di barriere architettoniche, alla messa in sicurezza e riqualificazione di parchi pubblici e aree gioco. Al via il maxi-piano proposto alla Giunta dall’assessore all’edilizia comunale Paolo Botton che annuncia l’apertura dei cantieri entro l’estate.

“Il piano esprime programmazione e coordinamento territoriale e raccoglie le istanze e le richieste dei cittadini a dimostrazione dell’’attenzione dell’’Amministrazione nei confronti sia del centro che delle periferie -– sottolinea l’’assessore – – Saranno proprio i quartieri ad avere maggiore finanziamento per la sistemazione e l’’asfaltatura delle vie.

Interveniamo su strade ad alto flusso veicolare appartenenti alla viabilità di quartiere – prosegue Botton – sistemiamo i marciapiedi rifacendo sia il tappeto di usura superficiale che i sottofondi, particolarmente danneggiati dalle radici degli alberi. Eliminiamo le barriere architettoniche per garantire maggiore fruibilità e sicurezza dei percorsi pedonali, riqualifichiamo parchi e aree gioco per famiglie e bambini. Continueremo così – – chiude l’assessore – – con il nostro impegno di cura e tutela della città informando puntualmente i cittadini della pianificazione di lavori e apertura dei cantieri”.

Il progetto, predisposto dal settore Opere Infrastrutturali, Manutenzioni e Arredo Urbano dell’Amministrazione comunale, è suddiviso in sei lotti. Gli interventi interesseranno tutti i quartieri. Complessivamente verranno sistemate 4 vie ad alto flusso veicolare, 24 strade, 55 marciapiedi, 6 aree del centro storico di cui 4 sedi stradali e 2 pedonali dove verranno messi a punto ciottolato, sanpietrini, rialzi di pozzetti, caditoie, lastre di marmo.

Entrando nel dettaglio del progetto, vengono stanziati:

550 mila euro per il risanamento del manto stradale e l’’asfaltatura di vie ad alto traffico veicolare in particolare: via Venezia, via San Marco, via Santa Maria in Vanzo, viale dell’’Industria.

900 mila euro per la riqualificazione delle strade nella viabilità di quartiere, asfaltatura, messa in quota di chiusini e caditoie, in particolare: Quartiere 1: viale Codalunga, Largo Europa, Ponte Paleocapa; Quartiere 2: via Palladio, via Giusto De’ Menabuoi, via Carpaccio, via Pisano; Quartiere 3: via Bassette, via Manara, via Gigante, via Madonna della Salute, via Torre; Quartiere 4: via Valvasori, via De Lazara, via Delle Rose, via Guasti: Quartiere 5: via Monte Solarolo, via Bibione, via Asolo; Quartiere 6: via Montericco, via Monteortone, via Monte Frassenelle, via Merlin, via Cà Panosso.

400 mila euro per la sistemazione della pavimentazione in ciottolato romano o sanpietrini in porfido di sedi stradali e pedonali del Centro Storico, in particolare: via Cesare Battisti – tratto tra via Santa Sofia e via Ospedale Civile; via San Francesco – tratto da Ponte Corvo a via Cesarotti e via Ospedale Civile; via San Pietro – tratto da via Patriarcato a Corso Milano; piazza Delle Erbe; le sedi pedonali di via Cesare Battisti – tratto tra via Santa Sofia e via Damiano Chiesa; via Rolando da Piazzola – tratto di marciapiede nell’’incrocio con via Carlo Leoni.

750 mila euro per la sistemazione di marciapiedi ed eliminazione delle barriere architettoniche. Ecco dove: via Buzzaccarini, via Tron, via Gustavo Modena, via Monti, via Alfieri, via Tassoni, via Capuana, via Algarotti, via Trissino, via Albania, via Barroccio del Borgo, via Polacco, via Soler, via Bessarione, via Bracciolini, via Calfurnio, via Concordia, via Garigliano, via Marostica, via Sorio, via Monte Vodice, via Novara, via Pistoia, via Franzela, via Eulero, via Montà, via Newton, via Ronchi Alti.

750 mila euro per il recupero funzionale di marciapiedi e percorsi pedonali, in particolare: via Foscolo, via Folengo, via Cerato, via Trieste, via Anghinoni, via Jappelli, via Vesalio, via Orsini, via Leonardo Da Vinci, via Cabrini, via Fornasari, via Zais, via Jacopo della Quarcia, via Borelli, via Graziani, via Cardinal Callegari, via De Menabuoi, via Maroncelli, via Micca, via Podestarile, via Delle Molle, via Cantele, via Turazza, via Forcellini, via Sonnino, via Manara, via Vigonovese, via Rosso di San Secondo.

250 mila euro per la manutenzione e messa in sicurezza con sostituzione di arredi, attrezzature, recinzioni, pavimentazioni e complessiva riqualificazione di 20 aree gioco e altre aree verdi pubbliche. Ecco dove: Quartiere 1: parco giochi Città dei Bambini, parco giochi Cavalleggeri d’Italia, parco Venturini e Natale. Quartiere 2: area giochi parco Morandi, giardino di Largo Debussy, parco giochi Campanula. Quartiere 3: parco giochi al Giardino della Siepe Campestre e al Giardino Fior d’’Angiolo. Quartiere 4: percorso Scaricatore, parco giochi di via Ronto, area giochi in via Diano. Quartiere 5: area giochi presso il Giardino degli Ulivi di Gerusalemme, area giochi presso il Giardino del Parcospino e presso il Giardino dei Gelsi. Quartiere 6: Giardino del Muretto, parco giochi tra le vie Pullè e Pusinato, area giochi presso: il Giardino della Primula, il Giardino dell’’Abete, il Giardino del Borgo, il Giardino della Luna. Nei vari quartieri è prevista anche la posa e sostituzione di nuove panchine, tavoli con panche e nuovi cartelli.

Gli interventi potrebbero subire delle variazioni nel caso dovessero emergere situazioni di degrado particolarmente grave o di maggiore pericolosità che necessitano di una priorità di intervento.

(g.g.)

condividi
Facebook Twitter