Nuova pista ciclopedonale a Ponte di Brenta

Continuano le opere previste dal progetto “PROMIX – Interventi per la sicurezza stradale e la promiscuità sostenibile nell’area padovana”, progetto inserito nell’ambito del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale approvato dal CIPE.

Tale progetto prevede un programma di azioni riassumibili in interventi principalmente di moderazione del traffico, finalizzati ad aumentare la sicurezza stradale e di monitoraggio degli incidenti.

Partiranno nei prossimi giorni, quindi, i lavori su via San Marco che riguardano la costruzione di una pista ciclopedonale (da Ponte di Brenta fino a via Ippodromo), il riordino del marciapiede, oltre alla costruzione di una nuova rotatoria in corrispondenza dell’incrocio con via Ippodromo.

I lavori sono stati assegnati all’impresa Mu.Bre di Marostica per un importo di 1.000.000 di euro.

“Gli obiettivi che si prefigge il progetto – spiega l’Assessore ai lavori pubblici Paolo Botton – sono innanzitutto aumentare la sicurezza e l’accessibilità della circolazione di tutti gli utenti della strada, ma anche ridurre, secondo il tipo di intervento, le emissioni di inquinamento atmosferico ed acustico”.

Il primo lotto prevede la realizzazione della rotatoria all’incrocio di via Ippodromo, per poi scendere dal cavalcavia, proseguendo sul marciapiede nord di via S. Marco fino a Ponte di Brenta. Verranno demoliti i marciapiedi e le aiuole esistenti, le recinzioni e i muretti di delimitazione delle aree, posate nuove cordonate e piantumate nuove alberature ed arbusti sulle aiuole stradali, installata la nuova illuminazione stradale e ovviamente rifatta tutta la segnaletica stradale con particolare attenzione ai passaggi pedonali.

Il progetto prevede poi la continuazione della pista ciclopedonale in direzione sud assieme ad altri lavori programmati nel secondo lotto di intervento.

(s.s.)

PONTE DI BRENTA CICLABILE PONTE DI BRENTA CICLABILE 1

 

condividi
Facebook Twitter