Newsletter di Informambiente - PadovA21 _ Edizione speciale Provvedimenti sulle limitazioni degli inquinanti dell'aria 

Newsletter dedicata ad iniziative ed eventi riguardanti l'educazione ambientale di Informambiente, i processi partecipati di PadovA21, i progetti europei sulla sostenibilità ambientale e tutte le altre attività del Settore Ambiente e Territorio.

 

MISURE PER IL CONTENIMENTO DELL'INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Stagione invernale 2017/2018

 

A partire dal 6 novembre il Comune di Padova adotta dei provvedimenti per contenere l'inquinamento atmosferico e mitigare gli episodi acuti da PM10 dannosi per la salute. 

Le misure, concordate con il Tavolo Tecnico Zonale della Provincia di Padova e condivise anche con i Comuni capoluogo del Veneto, rientrano nel Nuovo Accordo padano sottoscritto a giugno da: Veneto, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Ministero dell'Ambiente.
 
I provvedimenti sono strutturati su “livelli di allerta” (verde, arancio, rosso) legati alla qualità dell'aria.

Il passaggio da un livello di allerta ad un altro è determinato dal numero di giorni di superamento del valore limite di PM10 e dalle previsioni meteo.

ARPAV effettua ogni lunedì e giovedì le verifiche sui valori di PM10 dei giorni precedenti e comunica ai Comuni i livelli di allerta vigenti.
Questi restano in vigore fino al giorno di controllo successivo compreso. Bollettino emesso da Arpav

Per informazioni sulle limitazioni e aggiornamenti in tempo reale sul livello di allerta vigente: www.padovanet.it

 

LIMITAZIONI DEL TRAFFICO IN TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE, ESCLUSE LE TANGENZIALI

 

Dal 6 novembre al 22 dicembre 2017 e dall'8 gennaio al 13 aprile 2018

 

Livello di allerta VERDE

(meno di 4 giorni consecutivi di PM10 superiore al valore limite di 50 µg/m3)

DIVIETO DI CIRCOLAZIONE dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 18:00 (esclusi giorni festivi infrasettimanali) per:

  • veicoli a BENZINA Euro 0 e Euro 1
  • veicoli a DIESEL Euro 0, Euro 1, Euro 2
  • motoveicoli e ciclomotori a 2 tempi

Possono circolare i veicoli con motore elettrico o ibrido e veicoli alimentati a Gpl o gas metano.

 

OBBLIGO di spegnimento del motore dei veicoli merci, durante le fasi di carico/scarico, e degli autoveicoli in caso di coda "lunga" ai semafori.

Livello di allerta ARANCIO

(meno di 10 giorni consecutivi di PM10 superiore al valore limite di 50 µg/m3)

DIVIETO DI CIRCOLAZIONE dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 18:00 (esclusi giorni festivi infrasettimanali) per:

  • veicoli a BENZINA Euro 0 e Euro 1
  • veicoli a DIESEL Euro 0, Euro 1, Euro 2
  • motoveicoli e ciclomotori a 2 tempi

Possono circolare i veicoli con motore elettrico o ibrido e veicoli alimentati a Gpl o gas metano.

OBBLIGO di spegnimento del motore dei veicoli merci, durante le fasi di carico/scarico, e degli autoveicoli in caso di coda "lunga" ai semafori.

Livello di allerta ROSSO

(più di 10 giorni consecutivi di PM10 superiore al valore limite di 50 µg/m3)

DIVIETO DI CIRCOLAZIONE dal lunedì alla domenica dalle ore 8:30 alle 18:00 per:

  • veicoli a BENZINA Euro 0 e Euro 1
  • veicoli a DIESEL Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3
  • motoveicoli e ciclomotori a 2 tempi

Possono circolare i veicoli con motore elettrico o ibrido e veicoli alimentati a Gpl o gas metano.

OBBLIGO di spegnimento del motore dei veicoli merci, durante le fasi di carico/scarico, e degli autoveicoli in caso di coda "lunga" ai semafori.

Le limitazioni restano in vigore fino a nuova comunicazione di ARPAV.

 

LIMITAZIONI SULL'USO DEGLI IMPIANTI TERMICI IN TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE

 

Dal 6 novembre 2017 al 13 aprile 2018

 

Livello di allerta VERDE

(meno di 4 giorni consecutivi di PM10 superiore al valore limite di 50 µg/m3)

TEMPERATURA di abitazioni ed esercizi commerciali NON SUPERIORE a 19 gradi (con tolleranza di 2° C).

Livello di allerta ARANCIO

(meno di 10 giorni consecutivi di PM10 superiore al valore limite di 50 µg/m3)

TEMPERATURA di abitazioni ed esercizi commerciali NON SUPERIORE a 19 gradi (con tolleranza di 2° C).

Livello di allerta ROSSO

(più di 10 giorni consecutivi di PM10 superiore al valore limite di 50 µg/m3)

TEMPERATURA di abitazioni ed esercizi commerciali NON SUPERIORE a 19 gradi (con tolleranza di 2° C).

DIVIETO DI ACCENSIONE  di impianti a BIOMASSA (legna, cippato, pellett...) con prestazione emissiva inferiore alla classe "3 stelle". 
Tale divieto non si applica se non è presente e funzionante, nell'unità abitativa, un altro tipo di impianto autonomo o centralizzato alimentato a metano, Gpl o gasolio.

SOSPENSIONE delle attività di COMBUSTIONE ALL'APERTO dei materiali vegetali agricoli e forestali

DIVIETO di falò rituali, barbecue e fuochi d'artificio scopo intrattenimento, salvo deroghe.  

Le limitazioni restano in vigore fino a nuova comunicazione di ARPAV.