Newsletter Biblioteche - Maggio 2019

Notizie e aggiornamenti dalle Biblioteche del Comune di Padova

In questo numero:

Novità in biblioteca

Qui troverai le ultime novità di libri, film e cd musicali

Biblioteca Civica

Biblioteca Arcella

Biblioteca Bassanello

Biblioteca Brenta Venezia

Biblioteca Brentella

Biblioteca Forcellini

Biblioteca Savonarola

Biblioteca Valsugana

Torna all'indice

Libri in pillole: adulti

GUARDANDO IL SOLE / Julian Barnes, Einaudi, 2019
Jean Serjeant vive quasi cent'anni, accompagnata da fantasie e amori non consumati, matrimoni e figli, viaggi e ritorni, tutto l'incanto e la delusione di ogni vita. Le sue domande (numerose e bizzarre) e le risposte (pressoché nulle) sono quelle di una donna del tutto ordinaria le cui vicissitudini ripercorrono quasi un secolo di storia. La incontriamo bambina, fatalmente e ingenuamente innamorata dell'eccentrico zio Leslie con il quale condivide risate sguaiate e giochi spericolati. In seguito, dopo un matrimonio deludente, una maternità tardiva e numerosi fallimentari tentativi di comprendere l'universo maschile, Jean sfodererà saggezza e coraggio imprevisti per poter rispondere, con la vita stessa, a un paio di domande mai esplicitamente formulate: come fa la gente comune, protagonista di vite anonime e incolori, a proteggersi dal tedio? Ed è capace, di tanto in tanto, di rendere la propria esistenza straordinaria? Una storia buffa e toccante, che arriva al cuore e al cervello di chi legge.

NON C’È STATA NESSUNA BATTAGLIA / Romolo Bugaro, Marsilio, 2019
Un pomeriggio d'estate, un gruppo di amici quindicenni, il solito luogo di ritrovo: una piazza nel centro di Padova. È la metà degli anni Settanta, la stagione dei cortei e delle occupazioni, degli scontri fra manifestanti e polizia; i giovani protagonisti, però, non fanno politica, né sono interessati alle ideologie che infiammano il periodo. Si muovono in Vespa da un punto all'altro della città, in mezzo a una folla di ragazzi, animati soltanto dalla voglia di andare, di incontrarsi. Nel corso della giornata uno di loro, Nick The Best One, viene presentato a una ragazza, la Canova, e tra i due scatta un autentico colpo di fulmine. Un altro, Tod, litiga con un coetaneo e dà il via a una violenta scazzottata. Un altro ancora, GMT, spera di rivedere l'ex fidanzatina, che la famiglia ha allontanato dalla città dopo un grave incidente stradale da lui causato. L'ultimo del gruppo, il vecchio Andrea, si esibisce in lunghe impennate con la Vespa per far colpo sugli amici. Quel pomeriggio, come un lampo di luce intensa, è destinato a restare nella memoria dei protagonisti. Tra crisi familiari e riavvicinamenti, cadute nel crimine e nella tossicodipendenza, sogni realizzati e desideri delusi, il romanzo di Romolo Bugaro segue il percorso del gruppo anche nei decenni successivi, intrecciando i destini personali, le trasformazioni del paese e i luoghi della città di Padova.

L’ULTIMA NEVE / Arno Camenish, Keller, 2019
Paul e Georg gestiscono in un paesino sperduto dei Grigioni uno skilift che, grazie alle loro cure, funziona ancora bene nonostante l'età. Il problema è che non c’è la neve.  I due aspettano, aspettano i fiocchi che non hanno nessuna intenzione di cadere. Nell'attesa filosofeggiano sull'amore, parlano dello spopolamento della valle, del ritiro dei ghiacciai, della lingua che cambia. Parlano come per ingannare il tempo senza rendersi conto - forse solo apparentemente - che è il tempo a ingannare loro perché storia dopo storia, ricordo dopo ricordo, in una quotidianità fatta di ritmi e consuetudini il mondo e il tempo scivolano via. "L'ultima neve" si muove con leggerezza, ironia e intelligenza tra i temi fondamentali della vita e le domande che toccano da sempre l'essere umano. Resta sospeso tra commedia e tragedia pieno di suoni e di ritmo.

GLI ADULTERANTI / Joe Dunthorne, Einaudi, 2019
Ray è piú vicino ai 35 che ai 30, troppo vecchio per definirsi millennial, non abbastanza per non comportarsi come tale. Ha una moglie e un figlio in arrivo, e un lavoro da fame come giornalista hi-tech, eppure le responsabilità dell'età adulta gli appaiono remote e nebulose quanto il fatto di comprarsi una casa di proprietà a Londra. Il suo maggior talento è cacciarsi in guai ben piú adulti di lui. Ray spiantato e creativo, si prepara all'imminente nascita del suo primo figlio fingendo che delle responsabilità basti farsi gioco. Se l'amata moglie Garthene, infermiera con i piedi per terra e un pancione di otto mesi, ha un turno di notte in ospedale, vorrà dire che Ray andrà ad una festa da solo. Fingerà di annoiarsi e flirterà con la comune amica Marie. E che importa se quella è Londra, ed è l'agosto del 2011 e fuori infuriano i peggiori disordini che il Paese ricordi? Si può comunque uscire per strada, accettare un paio di birre e lasciarsi immortalare, sorridente e compiaciuto, in uno scatto fatale. Ray la sa tanto lunga da surfare sulla vita come nel web, che è la sua seconda casa e forse la sola, giacché una vera casa forse non riuscirà a comprarla mai. Acutissima commedia del disinganno che strappa lacrime di riso e di commozione.

CHE VERGOGNA / Paulina Flores, Marsilio, 2019
Ragazzi scappati di casa, un'adolescente invaghita di chi vuole approfittarsi di lei, un padre disperato e impotente di fronte alle figlie, giovani che lavorano nelle biblioteche o nei fast-food e ricordano il giorno in cui hanno perso per sempre l'innocenza. Ogni racconto di Paulina Flores è un romanzo di formazione in miniatura. Storie universali e allo stesso tempo quotidiane, che tracciano una radiografia precisa e implacabile del Cile di oggi, urbano ma non solo. Perfettamente calata nella contemporaneità, generosa di riferimenti alla cultura pop, con il suo stile nitido, la sua visione spoglia e una travolgente sincerità, Paulina Flores crea personaggi estremamente vivi e vicini, che ci sembra di conoscere da sempre, che s'infilano sottopelle e accompagnano il lettore a lungo.

L'ANNUSATRICE DI LIBRI / Desy Icardi, Fazi, 2019
Torino, 1957. Adelina ha quattordici anni e vive con la zia Amalia, una ricca vedova, parsimoniosa fino all'eccesso, che le dedica distratte attenzioni. Tra i banchi di scuola, la ragazza viene trattata come lo zimbello della classe per la sua difficoltà nel leggere. Il suo severo professore decide allora di affiancarle nello studio la brillante compagna Luisella. Se Adelina comincerà ad andare meglio a scuola, però, non sarà merito dell'aiuto dell'amica ma di un dono straordinario di cui sembra essere dotata: la capacità di leggere con l'olfatto. Questo talento rappresenta tuttavia anche una minaccia: il padre di Luisella, un affascinante notaio implicato in traffici non sempre chiari, tenterà di servirsi di lei per decifrare il celebre manoscritto Voynich, "il codice più misterioso al mondo", scritto in una lingua incomprensibile e mai decifrato. In un appassionante gioco di rimandi letterari, il romanzo di Desy Icardi racconta dell'amore per i libri attraverso la storia di una lettrice speciale e ci consegna una commedia avvincente e paradigmatica sul valore dei libri sviluppata con briosa ironia e grande garbo.

 

Torna all'indice

Libri in pillole: ragazzi

IL CIRCO DELLA VITA / Nicolas Antona, Nina Jacqmin , Tunué, 2019
Un graphic novel che ha impressionato  pubblico e critica, vincendo numerosissimi premi tra cui: Festival BD d’Amiens, Rencontres du 9e Art d’Aix-en-Provence, Festival BD d’Audincourt, BD Flash Chartres d’Or, BDGest’ Arts, Festival BD de Sainte-Enimie, Ile de France, Prix Bédéciné, Festival BD d’Ajaccio. Nella Francia dei primi anni '60 Louis è un bambino sovrappeso, con gravi problemi di vista, che cresce in un orfanotrofio. I suoi problemi non lo favoriscono per l'adozione, i compagni si allontanano uno dopo l'altro mentre lui rimane lì fino alla maggiore età. Solo e senza amici, Louis è il capro espiatorio di tutti. Gli unici bei momenti che conosce sono quelli che passa nel circo Marcos, che si stabilisce in un terreno abbandonato della città. Sotto il tendone tutto gli sorride, la vita è luminosa, è felice; e poi c'è Clara, la bellissima domatrice di elefanti. Clara diventa la sua confidente, la sua amica, la sua amante. Insieme passeranno giorni felici e spensierati: Louis scoprirà così l'importanza dell'affetto, la fiducia, il calore di un sorriso, la felicità di un bacio. «Il circo della vita» è una storia d'amore, sul tempo che passa e sulla bellezza dell'aver qualcuno con cui vivere questi bellissimi momenti.
Età di lettura: da 12 anni.

IO PAPA' E ALTRI DISASTRI / Lia Levi ; illustrazioni di Sara Menetti, Il battello a vapore, 2019
Cosa succede se nello stesso giorno la mamma riceve un nuovo incarico al lavoro mentre il papà viene licenziato? Succede che in casa è tutto sottosopra. E per Carlotta e sua sorella Sofia non è facile abituarsi ai continui viaggi all'estero della mamma né ai ritardi a scuola perché il papà non sa fare bene i codini. Anche se il suo pollo con contorno di mele non è poi così male, in fondo...
Età di lettura: da 7 anni.

Torna all'indice

nati per leggere

L'UNIONE FA LA FORZA / di Stefano Bordiglioni ; illustrato da Daniela Dogliani, EL, 2019
Il gioco preferito dei bambini di Borgo Di Sotto e di quelli di Borgo Di Sopra era la battaglia delle trottole. Il campione della squadra di Borgo Di Sopra era Amata, una bambina di dieci anni, la figlia del cuoco del castello. Amata riusciva a colpire con la sua trottola quelle degli avversari anche a cinque passi di distanza.
Età di lettura: da 4 anni.

LA FORESTA / Anna Milbourne ; illustrazioni di Simona Dimitri, Usborne, 2019.
Solleva le alette e sbircia dai fori di questo libro per scoprire uccelli che cinguettano, insetti indaffarati, orsi assonnati e tassi impegnati con le pulizie di primavera. I più piccoli impareranno come cambia la foresta nel corso delle stagioni, che fine fanno le foglie che cadono, come gli uccelli si prendono cura delle proprie uova e tanto altro.
 Età di lettura: da 3 anni

 

Torna all'indice

Dalla sezione locale

PREGARE IN CASA. Oggetti e documenti della pratica religiosa tra Medioevo e Rinascimento / a cura di Giovanna Baldissin Molli, Cristina Guarnieri e Zuleika Murat, Viella, 2018
Nel corso degli ultimi decenni numerosi studi sono stati dedicati alla devozione domestica, intesa come insieme di pratiche, oggetti, spazi attraverso i quali i fedeli sperimentavano una religiosità intima e personale, vissuta entro i confini privati delle proprie dimore. Questo volume si pone in continuità con le ricerche pubblicate finora, e tuttavia amplia la prospettiva d’indagine verso contesti geografici o cronologici in precedenza trascurati, o in direzione di prodotti artistici generalmente negletti, come maioliche di piccole dimensioni, oppure oggetti di più comune uso liturgico come i reliquiari. I protagonisti delle vicende qui indagate compongono un mosaico che rispecchia l’intero tessuto sociale dell’epoca, spaziando da famiglie di nobile stirpe come i Carraresi e i Pallavicino, a ricchi borghesi come Enrico Scrovegni, a personaggi di più umile origine; numerose figure femminili, committenti, fruitrici, proprietarie di opere, emergono inoltre dall’oscurità, come devote ferventi e come responsabili dell’educazione religiosa dei figli.

Torna all'indice

Comics

LO SCONOSCIUTO / Magnus [Roberto Raviola], introduzione di Diego de Silva, a cura di Fabio Gadducci, Mondadori, 2018
Il primo episodio de Lo Sconosciuto appare nel luglio del 1975 e da allora il fumetto Italiano non è più stato lo stesso. Attualità sociale, politica internazionale, erotismo e avventura, in uno straordinario mix che ha trasformato il modo di intendere la narrativa grafica nel nostro paese e che ha ispirato più di una generazione di autori. "Magnus  è uno di quei rari fumettisti al mondo capace di disegnare i sentimenti. Conosce le gradazioni emotive delle espressioni di un viso, delle più indicative vibrazioni di un corpo. Sa disegnare l'imbarazzo, la vergogna, la goffaggine e la sofferenza, soprattutto nelle sue espressioni ridicole e antiestetiche" (Diego de Silva).

Torna all'indice

Premi letterari

 

 VINCE IL PREMIO  HEMINGWAY 2019 - "Letteratura"

  Emmanuel Carrère

         

  VINCE IL PREMIO  HEMINGWAY 2019 - “Avventura del pensiero”                                        

  Eva Cantarella

 

VINCE IL PREMIO  HEMINGWAY 2019 -“Testimone del nostro tempo”

  Federico Rampini

 

VINCE IL PREMIO  HEMINGWAY 2019 - "Fotografia"

  Riccardo Zipoli

 

 

 

VINCE IL PREMIO STREGA RAGAZZI E RAGAZZE 2019 - SEZIONE +6

 

 

 

 

 

Gli altri finalisti erano:

 

 OLLA SCAPPA DI CASA / Ingunn Thon, Feltrinelli Kids, 2018

 

 

 LO SBARCO DI TIPS / Michael Morpurgo, Piemme, 2018

 

 

 IL FANTASTICO VIAGGIO DI STELLA / Michelle Cuevas, DeAgostini, 2018

 

 UNA CAPRA SUL TETTO / Anne Fleming, Mondadori, 2018

 

 

                                                       VINCE IL PREMIO STREGA RAGAZZI E RAGAZZE 2019 - SEZIONE +11

 

 

 

 

Gli altri finalisti erano:

 

  CAPRIOLE SOTTO TEMPORALE / Katherine Rundell, Rizzoli, 2018

 

 

 COME HO SCRITTO UN LIBRO PER CASO / Annet Huizing, La nuova frontiera junior, 2018

 

 

LE VOLPI DEL DESERTO / Pierdomenico Baccalario, Mondadori, 2018

 

LENA, TRILLE E IL MARE / Maria Parr , Beisler, 2017

 

 

 

 

Torna all'indice

Percorsi tematici

 Audrey Hepburn

 Una delle attrici più amate di sempre, nacque  90 anni fa in Belgio. A soli 24 anni vinse l’Oscar come miglior attrice per il film Vacanze romane, ma tutti la ricordano come protagonista di Colazione da Tiffany, tratto dall’omonimo romanzo di Truman Capote, film che la consacrò simbolo indiscusso di stile ed eleganza.

  Giovanni Falcone

 Magistrato, uomo di Stato, simbolo della lotta contro la mafia. Nato il 18 maggio 1939 a Palermo, Falcone ha dedicato tutta la sua vita alla  difesa della legalità e della giustizia.
«Si muore generalmente perché si è soli o perché si è entrati in un gioco troppo grande. Si muore spesso perché non si dispone delle necessarie alleanze, perché si è privi di sostegno», diceva Falcone e, il  23 maggio 1992 alle 17 e 56, all’altezza di Capaci, cinquecento chili di tritolo fanno saltare in aria l’auto su cui  lui viaggia con la moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta, Antonio Montinaro, Rocco Di Cillo e Vito Schifani.

  Giro D'italia

Manca poco al via del Giro d’Italia 2019, che giunto all’edizione numero 102, indurrà, come ogni anno, tanti italiani ad aspettare gli atleti sul ciglio di strade impervie e  stimolerà  numerosi appassionati di ciclismo ad inforcare la bicicletta ed intensificare allenamenti ed esercizi.

 

Torna all'indice

  Saggia_mente


Ciclo di incontri a cura della Biblioteca Civica.
Libri e parole per sapere, vicini agli interessi, alle curiosità, alla voglia di conoscere di tanti ‘non addetti a i lavori’.

21 maggio, ore 17.30
Musei Civici agli Eremitani, Sala del Romanino

Binario vivo
di Ernesto Milanesi
Con un saggio di Umberto Curi e un'appendice di Carlo Vitelloni
Editore  TOP, Teatri Off Padova, 2018
Un testo teatrale per raccontare un'impresa eroica e straordinaria.
Binario Vivo racconta con le parole di  Ernesto Milanesi, giornalista e scrittore padovano, un incredibile fatto di cronaca avvenuto nell’agosto 2015: l’attraversata a piedi del sudanese Abdul Rahman Haroun lungo l’Eurotunnel ferroviario della Manica per raggiungere l’Inghilterra. Nessuno ci è mai riuscito prima, nessuno è uscito vivo, camminando dentro il tunnel al buio, a fianco dei treni che sfrecciano a elevata velocità e a pochi centimetri dai cavi dell’alta tensione. Quasi cinquanta chilometri, un passo dopo l’altro…: gesta che ricordano quelle di Filippide dopo la battaglia di Maratona, e la vicenda di Enea, primo profugo della nostra storia, due eroi tenaci dell’epopea classica evocati dallo spettacolo.

Loris Contarini legge alcuni brani
Carlo Vitelloni racconta le tavole

Ernesto Milanesi
dialoga con Umberto Curi


29 maggio, ore 17.30
Musei Civici agli Eremitani, Sala del Romanino

Le scritture delle donne in Europa. Pratiche quotidiane e ambizioni letterarie (secoli XIII-XX)
di Tiziana Plebani
Carrocci Editore, 2019
Fu la possibilità di scrivere nella propria lingua madre ad aprire la strada alle scritture femminili. Da quel momento, le donne iniziarono ad appuntare note, inviare lettere, consegnare volontà ai testamenti e più vivo si fece in alcune il desiderio di sperimentare registri letterari ed esprimere le proprie propensioni spirituali e politiche. Quante più donne accedevano all'istruzione, per lo più ostacolata ma sempre da loro rivendicata e ricercata anche attraverso percorsi di autoapprendimento, tanto più numerose diventavano quelle che ambivano a utilizzare la scrittura anche al di fuori delle pratiche quotidiane. Una scarsa padronanza della penna e della grammatica non fu di eccessivo ingombro e la confidenza maturò nel tempo un’originale relazione con la propria intimità. Ma le donne scrissero di tutto, dai pamphlet ai romanzi, dalle petizioni ai trattati, dalle poesie ai libri di cucina; scegliendo il mezzo di comunicazione più efficace e più in voga, intervenendo in ogni momento di rinnovamento sociale e partecipando al confronto tra i sessi attorno all'eterna interrogazione sulla differenza dei generi: una delle grandi narrazioni dell’umanità.

Introduce
Vincenza Cinzia Donvito (Biblioteca Civica – Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche)
Tiziana Plebani (storica e saggista)
dialoga con Paola Molino (Università degli studi di Padova)

Torna all'indice

Nati Per Leggere (NPL)

Il programma nazionale Nati per Leggere, promosso dal 1999 dall’Associazione Culturale Pediatri ACP, dal Centro per la Salute del Bambino onlus CSB e dall’Associazione Italiana Biblioteche AIB, ha l’obiettivo di diffondere la pratica della lettura in famiglia ai bambini di età compresa tra zero e sei anni.

Venerdì 10 maggio
dalle ore 16.30 alle ore 17.30
Laboratorio di lettura dialogica
per bambini da 0 a 6 anni
Biblioteca Brentella
Via Dal Piaz 3
telefono 049.8205067

 

Mercoledì 15 maggio
dalle ore 16.30 alle ore 17.30
Laboratorio di lettura dialogica
per bambini da 0 a 6 anni
Biblioteca Savonarola
Piazza Napoli 40
telefono 049.8204878

Torna all'indice

Giovani Scrittori

22 maggio ore 17.30
Arrivederci ragazzi
Presentazione dell'antologia di giovani scrittori, studenti dell'Università degli Studi di Padova
Biblioteca Civica, Sala della Sezione storica
Centro Culturale Altinate San Gaetano

Torna all'indice

  Leggi_amo i libri a voce alta


Reading letterario partecipato.
Incontri per letture condivise ai quali si può partecipare come lettori, portando il proprio contributo “a voce alta”, scegliendo i testi da leggere secondo la personale interpretazione del tema proposto, o come uditori, prestando il proprio “orecchio” alla voce degli altri.
(“Chi comanda a racconto non è la voce è l’orecchio”, I. Calvino, Le città invisibili)

Ciclo Punti di vista
Percezioni, sensazioni, fatti raccontati dagli scrittori con sguardi e intenzioni diverse.
Secondo appuntamento   

Donne che raccontano gli uomini

15 maggio

Biblioteca Civica, ore 18.00
Centro Culturale Altinate San Gaetano, via Altinate 71, Padova
Prenotazioni in biblioteca o al numero tel. 049 8204811

Torna all'indice

  La Biblioteca svelata


Conversazione con esposizione di originali
a cura di Vincenza Cinzia Donvito e Mariella Magliani

Biblioteca Civica
Sala della Sezione storica
Centro Culturale Altinate San Gaetano

14 maggio
ore 18.00

La scienza nei libri antichi
Il libro antico, con le sue prezione e suggestive illustrazioni, è stato un potente mezzo di comunicazione del pensiero scientifico.
Ammireremo preziosi esemplari relativi all'astronomia teorica e pratica, alla matematica e alla geometria, alle scienze naturali e alla geografia, ma anche alla farmacia, medicina, ingegneria, chiromanzia, culinaria...

Torna all'indice

Il Maggio dei Libri

Il Sistema Bibliotecario Urbano partecipa alla manifestazione nazionale “Maggio dei libri”, organizzata dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo (MiBAC) in tutta Italia, con gli eventi organizzati in Biblioteca Civica (Biblioteca svelata, Leggi_amo i libri a voce alta, Giovani scrittori e Saggia_mente) e nelle Bibliteche di quartiere (Nati per leggere)

Torna all'indice