Newsletter Biblioteche - Gennaio 2019

Notizie e aggiornamenti dalle Biblioteche del Comune di Padova

In questo numero:

Novità in biblioteca

Qui troverai le ultime novità di libri, film e cd musicali

Biblioteca Civica

Biblioteca Arcella

Biblioteca Bassanello

Biblioteca Brenta Venezia

Biblioteca Brentella

Biblioteca Forcellini

Biblioteca Savonarola

Biblioteca Valsugana

Torna all'indice

Libri in pillole: adulti

E TUTTO DIVENNE LUNA / Georgi Gospodinov, Voland, 2019
Diciannove storie scritte in epoche diverse e innescate da invenzioni tematiche e stilistiche brillanti e originali. Diciannove storie in bilico fra malinconia e umorismo, che parlano della fragilità della condizione umana, per ricordarci che è sempre possibile cambiare prospettiva. Se un giorno il sole si smorzasse, come sceglieremmo di impiegare gli ultimi 8 minuti e 19 secondi di vita ancora a nostra disposizione? Un amore di gioventù e la promessa di rincontrarsi dopo quarant'anni; un orfano che sceglie il busto di Stalin come padre; due emigrati bulgari che si uniscono in matrimonio alle cascate del Niagara, mentre nel loro paesino d'origine parenti e concittadini partecipano a un pranzo di nozze senza gli sposi; un uomo che si aggira per Lisbona in cerca di una fiamma del passato; una quarantenne che rinuncia ai suoi propositi suicidi a causa dell'attacco alle Torri Gemelle, e molte altre storie ancora.

REDENZIONE / Neel Mukherjee, Neri Pozza, 2018
Redenzione è uno straordinario romanzo corale che pone al suo centro la volontà di riscatto di cinque personaggi accomunati da un unico desiderio: vivere una vita migliore. Un desiderio che si misura con una potenza tuttora imperante nell’India moderna: la povertà, vissuta come una punizione divina e come la forza che sradica. L’esistenza che può essere caratterizzata tanto dall’umiliazione e dalla vergogna, quanto dal riscatto e dalla redenzione. Una donna, che dalla campagna ha raggiunto la grande metropoli per lavorare fino allo stremo e garantire gli studi al giovane nipote in Germania; un contadino che è diventato in città un muratore esposto alla miseria e ai pericoli del suo nuovo stato; un uomo che crede i arricchirsi insegnando a danzare al suo orso, e diventa un maldestro sfruttatore di animali; una ragazza che abbandona il villaggio per rifugiarsi nella giungla e trasformarsi in una una ribelle maoista; un padre che ritorna in India per smarrirsi definitivamente nell’incomprensibile oscurità del suo paese natio. Romanzo dickensiano che si inoltra nella zona d’ombra dell’India moderna, Redenzione è una magnifica conferma del talento di Neel Mukherjee.

L’UOMO CHE BACIAVA LE NUVOLE / Roland Garros, 66th and 2nd, 2018
Più che un'autobiografia, si tratta di un romanzo di formazione, ma non di un solo personaggio, bensì dell'aeronautica stessa, dai primi sgraziati balzi nel tentativo di sollevarsi, ai voli su tutto il pianeta, fino alla morte di cui si fa strumento in guerra.
In un tempo neppure troppo lontano uno sparuto manipolo di temerari decollava a bordo di improbabili macchine volanti per compiere voli radenti il suolo, spesso conclusi prima del previsto con atterraggi catastrofici, apparecchi distrutti e vite spezzate nel fiore degli anni. Roland Garros è stato uno dei rappresentanti più valorosi dell’aviazione, tanto che proprio a lui si devono alcune imprese entrate nella leggenda, fra cui tre record di altezza e la prima traversata senza scalo del Mediterraneo. Le innovazioni da lui introdotte ebbero molta importanza nella storia dell'aeronautica militare, tanto da rendere possibili i primi duelli aerei nel corso della Grande Guerra. Redatte tra il 1915 e il 1918, durante la lunga prigionia in Germania, queste memorie costituiscono un formidabile romanzo.  

CARNAIO / Giulio Cavalli, Fandango, 2018
Giovanni Ventimiglia è un pescatore, da tutta la vita raccoglie nelle sue reti acciughe e granchi, anche se negli ultimi anni il mare è diventato avaro e sulla sua piccola nave non ha più un equipaggio. Il pesce lo vende nel mercato di DF, un paesino affacciato alla costa come tanti, con un parroco che fa la predica ma va a prostitute, un sindaco che è padre di sindaco, un'emittente locale che scalda i cuori delle casalinghe con il suo conduttore brizzolato. Un giorno di marzo Giovanni attraccando al pontile trova un cadavere, un uomo che in ammollo dev'essere stato molti giorni, un ragazzo di colore. E dopo di lui, i ritrovamenti di cadaveri sbiaditi dall'acqua, tutti giovani, tutti neri si susseguono, senza che le autorità locali riescano a trovare un filo: cumuli di cadaveri da seppellire, identificare, gestire. Senza un vero sostegno da Roma i cittadini del paesino di DF saranno costretti a escogitare un sistema per affrontare l'emergenza, e nel tempo trasformarla in profitto.

LA BAMBINA D'ORO PURO / Margaret Drabble, Bompiani, 2018
Londra, anni sessanta. Jess è un'antropologa poco più che ventenne quando dalla sua relazione con un professore sposato (e destinato a restarlo) nasce Anna, la bambina d'oro puro: buona, felice, adorabile e molto particolare. Una bambina con bisogni speciali. Il legame che unisce madre e figlia nel corso degli anni è narrato da Eleanor, amica di Jess e attenta spettatrice, che punteggia il suo racconto di osservazioni acute fino alla ferocia e digressioni sui tempi che cambiano. La storia di Jess e Anna è la storia dei loro amici, dei loro vicini, di una comunità complessa in tempi complessi.

LA VENERE DI TASHKENT / Leonardo Fredduzzi, Voland, 2018
Unione Sovietica, 1967. Una telefonata alle prime ore del mattino sveglia il commissario Kovalenko: il corpo senza vita di una giovane donna è stato ritrovato sotto un cumulo di neve. La vittima è Anastasija Timokina, affascinante e ambiziosa attrice uzbeka trasferitasi a Mosca per fare carriera. Le indagini si concentrano subito su alcuni personaggi che ruotano intorno al Teatro Taganka, in cui la ragazza si esibiva. Il direttore, Valerij Lebedev, sospettato di dissidenza dal regime, è da tempo tenuto sotto controllo dagli organi preposti; lo scontroso amministratore Platon Sobolev svolge irreprensibile il proprio lavoro; il critico Volodja Miller non sembra condurre la vita del tipico intellettuale. Tutti e tre hanno avuto una relazione con Anastasija, e tutti e tre hanno qualcosa da nascondere. Al commissario Kovalenko spetta il compito di ricostruire la verità, cercando di orientarsi tra quinte, fondali, maschere e false identità.

 

Torna all'indice

Libri in pillole: ragazzi

MAL DI PAURA / testi di Chiara Ingrao ; illustrazioni di Giulia Pintus, Edizioni Corsare, 2018
Una raccolta di poesie in rima di una forza spaventosa che, con uno stire ironico e a tratti sarcastico, combatte il "mal di paura".
Più si procede con la lettura, più si comprende che le paure che il libro combatte e cerca di dissolvere, nel tentativo di lasciare spazio al coraggio e alla speranza, non appartengono ai bambini bensì agli adulti. Sono paure legate all'attualità: il giudizio degli altri, la paura dello straniero, il doversi sentire belle ad ogni costo...  L'autore non smette mai di chiedere e chiedersi: "Ma nel mondo reale quali paure fanno più male? Quali stravolgono le menti e le facce, e spargono ansie, e oscure minacce, per farci obbedire ai loro comandi? La fifa dei piccoli, o le paure dei grandi?
Età di lettura: da 7 anni.

STRAORDINARIE DISAVVENTURE DI CARLOTTA : conigli dappertutto / Alice Pentermüller, Sassi, 2018
Carlotta ha appena cominciato la scuola media ed è in classe con Sharon, la sua migliore amica. Le due bambine condividono la passione per gli animali; conigli, pecore, tartarughe, cani, questo è un libro pieno di animali: animali posseduti, animali desiderati, animali barattati... Una storia che strappa sorrisi e risate, tutta all'insegna del tentativo da parte di Carlotta di avere un cane, un desiderio che fino alla fine sembra irraggiungibile, tranne poi all'ultimo istante, con un colpo di coda inaspettato, essere sostituito nel cuore della bambina  da un cellulare con fotocamera uguale a quello di Sharon.
Età di lettura: da 8 anni.

I MAESTRI DI STRADA / Vichi De Marchi, Einaudi ragazzi, 2018
Un libro uscito nella collana "Semplicemente eroi" di Einaudi ragazzi, racconta una scuola speciale, totalmente fuori dall'ordinario. È la scuola organizzata nel quartiere Barra di Napoli per togliere i ragazzi dalla strada, dare un diploma a coloro fin da piccoli hanno abbandonato le aule, o coloro che sono stati cacciati da tutte le scuole e avviarli verso un lavoro. Conosciamo così Ciro, con il papà in galera che ha imparato solo il linguaggio della forza e della violenza; Vincenzo che vive in simbiosi col suo cane che lo accompagna a scuola e lo aspetta all’uscita; Carmela che fin da piccola ha dovuto imparare a fare da mamma ai due fratellini. A seguire questi ragazzi ci sono Cesare e Laura, i maestri di strada, che vanno a cercarli a casa quando non si presentano, li portano in gita, organizzano feste per i ragazzi che per le istituzioni sono solo: i dispersi.
Età di lettura: da 10 anni. 

Torna all'indice

nati per leggere

UN LUPO NELLA NEVE / Matthew Cordell, Edizioni Clichy, 2018
Un bellissimo albo senza parole vincitore del Caldecott Medal 2018 nel quale la storia  si apre e si chiude con l'interno di una casa  nel bosco in cui, la mattina, si vedono due genitori che fanno colazione e una bambina che si prepara per andare a scuola; la sera tutti e quattro si ritrovano davanti al camino acceso. In mezzo c’è la storia di un pomeriggio: la bimba uscita da scuola si trova in mezzo ad una bufera di neve, si perde e incontra un cucciolo di lupo che ha subito la stessa sorte. Tra i due nasce subito una bella amicizia, il lupetto si lascia prendere in braccio e la bambina procede tra pericoli e difficoltà fino ad incontrare un lupo adulto che, accompagnato dal branco, riporterà la bambina dai suoi genitori.
Età di lettura: da 5 anni.

Torna all'indice

Dalla sezione locale

PADOVA AL TROTTO / Giovanni Palombarini, Il Poligrafo, 2018
«L'aria del paradiso è quella che soffia tra le orecchie di un cavallo» recita un proverbio arabo, e aria di paradiso si è respirata a Padova durante i secoli d'oro dell'ippica. La straordinaria presenza di un ippodromo ante litteram come il Prato della Valle ha garantito alla città una lunga tradizione nelle corse dei cavalli fin dagli inizi dell'Ottocento. Passione, grande dedizione ed esperienza hanno fatto poi il resto, trasformando Padova nella capitale internazionale del trotto. L'ippodromo finanziato da Vincenzo Stefano Breda è stato punto di riferimento per generazioni di proprietari, fantini, pubblico e per genealogie equine, lasciando un'importante eredità raccolta dalla famiglia dell'imprenditore Ivone Grassetto, che ha poi dato vita a "Le Padovanelle". Scrivere questa particolare pagina di storia della città significa entrare nella memoria di una passione trasversale che coinvolge competenze, professionalità e socialità differenti. Ne esce uno spaccato di vita cittadina ricco di aneddoti e persone, che restituiscono l'immagine di una realtà variegata e attiva. Palombarini, magistrato italiano eletto nel Consiglio superiore della magistratura, ha al suo attivo numerose pubblicazioni sulle grandi tematiche della giustizia.

Torna all'indice

Comics

IO SONO MARIA CALLAS / Vanna Vinci, Feltrinelli Comics, 2018
La storia e il mito di Maria Callas: un’icona del nostro tempo, raccontata ed evocata in una graphic novel frutto di un accuratissimo lavoro di ricerca. Attraverso le immagini e le parole di Vanna Vinci, la Callas diventa un personaggio da tragedia greca (di cui questo libro rielabora lo schema, utilizzando addirittura il coro) e, allo stesso tempo, una superstar. Un’opera appassionante e commovente, da cui emerge una riflessione sulla forza dell’arte come riscatto personale e sul talento come benedizione e condanna. “Una leggenda, cos’è una leggenda? In fondo, io credo di essere stata un vero essere umano. Vanna Vinci, emersa nel mondo del fumetto all'inizio degli anni novanta, si è imposta come autrice di prima grandezza, seguita e apprezzata non soltanto dal pubblico italiano. Le sue opere sono infatti pubblicate in vari paesi, tra cui Francia, Germania e Inghilterra. Dotata di uno stile personalissimo, adatto a ogni genere di narrazione, la Vinci è anche creatrice della striscia umoristica La bambina filosofica (con protagonista il suo alter ego) e illustratrice di libri per ragazzi.

Torna all'indice

 

Percorsi tematici

 

Amos Oz  gigante della letteratura e del dialogo  (1939-2018). In oltre 50 anni di attività, ha scritto oltre 18 opere in ebraico, tra romanzi, racconti e saggi, insieme a 500 articoli ed editoriali per riviste israeliane e internazionali. Tra i suoi libri più famosi, “La scatola nera”, “Una storia di amore e di tenebra” e “In terra di Israele”.

 

Jerome David Salinger, uno dei più importanti scrittori americani nacque il 1 gennaio 1919 a New York. Deve la sua celebrità al romanzo "Il giovane Holden" (pubblicato nel 1951), il cui protagonista, Holden Caulfield, divenne il prototipo dell'adolescente ribelle e confuso in cerca della verità e dell'innocenza al di fuori dell'artificiale mondo degli adulti.

 

 

Il 3 gennaio del 1929 nasceva Sergio Leone regista e sceneggiatore. Figlio d'arte, suo padre è Vincenzo Leone, noto con lo pseudonimo Roberto Roberti, regista del cinema muto, e sua madre è l'attrice Bice Waleran. Sergio cresce negli studi di Cinecittà e dopo la laurea in Giurisprudenza inizia a lavorare nel mondo del cinema come aiuto regista per diversi autori italiani e stranieri, collaborando ai grandi kolossal Hollywoodiani girati negli studi di Roma come "Quo Vadis?" (1951) di Mervyn LeRoy e "Ben Hur" (1959) di William Wyler. A metà degli anni '60, con lo pseudonimo di Bob Robertson realizza la 'trilogia del dollaro' -"Per un pugno di dollari" (1964), "Per qualche dollaro in più" (1965) e "Il buono, il brutto e il cattivo" (1966). Nel 1972 vince il David di Donatello per la miglior regia con "Giù la testa" (1971) e nel 1985 il Nastro d'argento per la miglior regia con "C'era una volta in America" (1984)

Giorno della Memoria
Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell'Olocausto. Si è stabilito di celebrare il Giorno della Memoria ogni 27 gennaio perché in quel giorno del 1945 le truppe dell'Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz.

 

Torna all'indice

La classifica dei 10 libri più letti nel 2018

Paula Hawkins - Dentro l'acqua

Kent Haruf - Le nostre anime di notte

Jeff Kinney - Diario di una schiappa

Harper Lee - Il buio oltre la siepe

Michael Connelly - Il passaggio

Marco Malvaldi - Negli occhi di chi guarda

Maurizio De Giovanni - Pane per i Bastardi di Pizzofalcone

Maurizio De Giovanni - Sara al tramonto

Gianrico Carofiglio - Una mutevole verità

Clive S. Lewis - Le cronache di Narnia

Torna all'indice

 

Leggi_amo i libri a voce alta

Reading letterario partecipato.
Incontri per letture condivise ai quali si può partecipare come lettori, portando il proprio contributo “a voce alta”, scegliendo i testi da leggere secondo la personale interpretazione del tema proposto, o come uditori, prestando il proprio “orecchio” alla voce degli altri.
(“Chi comanda a racconto non è la voce è l’orecchio”, I. Calvino, Le città invisibili)

Lezioni americane (ottobre 2818 - marzo 2019)
Prosegue il ciclo di incontri per letture condivise ispirate alle Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio di Italo Calvino.

23 gennaio ore 18

VISIBILITA'

Biblioteca Civica
Centro Culturale Altinate San Gaetano, via Altinate 71, Padova
Prenotazioni in biblioteca o al numero tel. 049 8204811

 

Torna all'indice

La Biblioteca svelata

I giornali della Grande Guerra

15 gennaio 2019, ore 18.00
Biblioteca Civica, Sala della Sezione Storica, Centro culturale Altinate San Gaetano

Conversazione e visita con esposizione di originali
a cura di Vincenza Cinzia Donvito e Mariella Magliani

Quotidiani e periodici locali e nazionali, giornali di trincea.
Le pagine dei giornali, spesso riccamente illustrate, ci restituiscono, a un secolo di distanza, la rappresentazione del conflitto e ci offrono uno spaccato della società, dei costumi e del dibattito politico e culturale in quei difficili anni.
I giornali di trincea, in particolare, accompagnati da illustrazioni poetiche o irridenti, malinconiche o sarcastiche, rappresentarono una formidabile novità giornalistica, artistica, letteraria, che coinvolse autori come Gabriele d’Annunzio, Curzio Malaparte, Giuseppe Ungaretti, Mario Sironi, Massimo Bontempelli, Grazia Deledda, Giorgio de Chirico.

Torna all'indice

 

Orario prolugato biblioteca Civica

Dal 7 gennaio al 31 maggio la sezione a Scaffale Aperto della biblioteca Civica osserverà l'orario prolungato:
dal lunedi al sabato dalle 8:30 alle 24:00 e domenica dalle 15:00 alle 20:00

Torna all'indice

Trasferimento biblioteca Savonarola

La Biblioteca Savonarola è in corso di trasferimento ma il servizio di prenotazione e prestito libri continua

È attivo un punto prestito presso il CIRCOLO AUSER SAVONAROLA in via Varese 4

Puoi ritirare i libri del Sistema Bibliotecario Urbano nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì mattina dalle 9:30 alle 11:30

il giovedì pomeriggio dalle 15:30 alle 18:30

Per informazioni e le richieste:
telefono 049 8204805
email: prestito@comune.padova.it

Torna all'indice