Newsletter Biblioteche - Agosto 2018

Notizie e aggiornamenti dalle Biblioteche del Comune di Padova

In questo numero:

Novità in biblioteca

Qui troverai le ultime novità di libri, film e cd musicali

Biblioteca Civica

Biblioteca Arcella

Biblioteca Bassanello

Biblioteca Brenta Venezia

Biblioteca Brentella

Biblioteca Forcellini

Biblioteca Savonarola

Biblioteca Valsugana

Torna all'indice

Libri in pillole: adulti

LA CASA DI JUNE / Miranda Beverly Whittemore, Marsilio, 2018
Quanti segreti si nascondono tra i muri di una vecchia casa; di certo non lo sospetta la giovane Cassie, che ha appena lasciato il fidanzato e la vita newyorkese per seppellirsi nella provincia dell'Ohio, in una casa di famiglia a Two Oaks. Il palazzo della nonna June cade a pezzi, come la vita di Cassie. A scuoterla dall’isolamento, una mattina, qualcuno bussa alla porta, portando una notizia che ha dell'inverosimile: Jack Montgomery, ex divo hollywoodiano, le ha lasciato in eredità la sua immensa fortuna. Ma come è possibile che quella celebrità d'altri tempi abbia a che fare con lei? E cosa vuole da lei quella donna, che porta il cognome del famoso attore, e che le offre un milione di dollari per toglierla di mezzo? Per rispondere a questi interrogativi, Cassie si lancia in un viaggio indimenticabile, tra passato e presente, alla ricerca del mistero che nonna June ha ostinatamente custodito. Miranda Beverly-Whittemore, maestra del suspense psicologico, ci conduce in un intreccio di passioni, rimpianti e gelosie, aiutandoci a scoprire la materia ambigua di cui è fatto l'amore.

L’EDUCAZIONE / Tara Westover, Feltrinelli, 2018
Tara, la sorella e il fratello sono nati in una famiglia di mormoni anarco-survivalisti delle montagne dell'Idaho. Non sono stati registrati all'anagrafe, non sono mai andati a scuola, non hanno mai visto un dottore. Sono cresciuti senza libri, senza sapere cosa succede all'esterno o cosa sia successo in passato. Fino a diciassette anni Tara non ha idea di cosa sia l'Olocausto o l'attacco alle Torri gemelle. Con la sua famiglia, si prepara alla prossima fine del mondo, accumulando lattine di pesche sciroppate e dormendo con il sacco d'emergenza sempre a portata di mano. Il padre è un uomo dostoevskiano, carismatico, folle e incosciente. Il fratello è  disturbato e diventa violento con le sorelle. La madre cerca di aiutarla ma rimane fedele alle sue credenze e alla sottomissione femminile. Tara, però, fa una scoperta: l'educazione. La possibilità di emanciparsi, di vivere una vita diversa, di diventare una persona diversa. Una rivelazione. Una storia di feroci lealtà famigliari e del dispiacere che viene nel recidere i legami più stretti.

VIVI LEGGERO / Regina Wong, Tre60, 2018
La maggior parte dei libri parla di come avere di più, come fare di più, e così via. Questo, invece, parla del meno: come vivere bene, anzi meglio, possedendo un numero inferiore di oggetti - meno cose, ma anche meno relazioni.
Siamo sommersi dalle cose, le nostre case sono piene di oggetti, che ci costano denaro, tempo e fatica per tenerli in ordine. Allo stesso modo le nostre vite sono spesso soffocate da relazioni ed emozioni nocive, che diventano fonte di ansia e preoccupazione e ci distraggono dal nostro vero obiettivo: la felicità. Fare spazio nell'ambiente in cui viviamo e liberarci dai rapporti dannosi significa avvicinarci alla parte più autentica di noi stessi e di conseguenza capire cosa è davvero importante. Regina Wong ci dimostra con idee e suggerimenti pratici che l'essenzialità va ricercata in tutti gli ambiti e i momenti della vita: dall'alimentazione all'abbigliamento, dalle attività intellettuali ai rapporti umani, dall'uso del tempo a quello dei soldi. Solo così saremo finalmente in grado di riappropriarci della nostra libertà.

LA BIBLIOTECARIA / Marina di Domenico, Elliot, 2018
Che cosa è successo alla piccola Angela, scomparsa da un borgo abruzzese nel 1954? Adesso, in quello stesso paesino arriva Roberta, una giovane bibliotecaria di Novara, che ha accettato un trasferimento per sfuggire all'ex fidanzato che ha tentato di ucciderla. La storia della bambina scomparsa la raggiunge nel presente, così si ritrova coinvolta nella ricerca della verità celata tra i locali dell'antica biblioteca in cui lavora, un ex convento, e le stanze abbandonate di un collegio. Cosciente di assecondare il piano di un personaggio che rimane nell'ombra, ma obbedendo al proprio innato senso di giustizia, Roberta si immergerà nel passato, in una storia fatta di relazioni proibite e di crimini, le cui vittime non hanno ancora avuto giustizia. Un'impresa rischiosa e  disperata per Roberta, che nel frattempo dovrà fare anche i conti con il ritorno del suo persecutore.

IL SEGRETO DEL COMMENDATOR STORACE OVVERO QUANDO SI DICE MORIRE SUL PIU' BELLO / Renzo Bistolfi, Tea, 2018
Siamo a Sestri, nel 1957, quando il vecchio commendator Storace sen te che sta per morire. Invita quindi un pronipote, l'unico parente in vita, che vive a New York a raggiungerlo per prepararlo all'eredità e anche a fornirgli notizia di quanto accaduto anni prima. E qui entrano in ballo diversi personaggi, vicini al commendatore. Ci sono due anziane, una vedova e una nubile, che vivono nello stesso palazzo, c'è la Jole da 28 anni governante del commendatore, c'è il medico curante, il maresciallo dei carabinieri, il monsignore della cattedrale e infine il commercialista che cura gli enormi interessi del commendatore. Ma un attimo prima di parlare davanti a tutti questi, il vecchio Storace muore. E il giovane Storace, pur erede di tanta fortuna, vuole conoscere il segreto del prozio. E nonostante tutto quello che gli capita, alla fine con l'aiuto della vecchia signorina riesce a scoprire questo segreto.

COME FAR FALLIRE UNA STARTUP ED ESSERE FELICI / Andrea Dusi, Bompiani, 2018
Per anni ci hanno raccontato la favola dorata delle startup: un garage, una buona dose di genio e altrettanta di fortuna, un'idea rivoluzionaria destinata a cambiare il mondo. Il finale parla sempre di soldi a palate, successo, felicità. Ma purtroppo la realtà è decisamente diversa: nove startup su dieci non sopravvivono ai primi tre anni di attività. Delle startup che non ce l'hanno fatta non rimane traccia, perché soprattutto in Italia è assente una cultura positiva del fallimento. Andrea Dusi studia i fallimenti, individua gli errori da non commettere e ricava lezioni sulle pratiche virtuose da seguire. Anche perché da un fallimento si può imparare a essere felici.

Torna all'indice

Libri in pillole: ragazzi

JONAS E IL MONDO NERO / Francesco Carofiglio,Piemme, 2018
Un fantasy che ricorda le atmosfere di Stranger Tings e che tratta il tema  della necessità di avere fiducia negli altri, in cui protagonista, Jonas, di dodici anni sta attraversando un periodo difficile sia in famiglia, sia a scuola e solo le amiche Molly e Nina gli sono vicine. Un giorno Jonas si ritrova uno strano biglietto in tasca del quale però non resta stupito, perché il ragazzo ha un segreto: vede presenze inquietanti che arrivano da un'altra dimensione e che cercano proprio lui. Un po’ alla volta scopre che esiste il Mondo Nero, un mondo cioè senza luce, che rischia di inglobare il Mondo Bianco; ed è proprio nel Mondo Nero che il ragazzo entrerà per combattere e scongiurare questo rischio.
Età di lettura: da 11 anni

LEONIE SI SPOSA / Isabelle Wlodarczyk ; con le illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentin, Corsiero editore, 2018
Un albo illustrato che racconta un momento storico preciso: la Liberazione. Un racconto di vita vissuta, un ricordo della nonna dell’autrice che riprende vita in questo albo raffinatissimo che inizialmente è in bianco e nero, ma che man mano prende colore, fino all’esplosione del giallo del campo di grano nell’ultima pagina. Incontriamo dunque una ragazzina che, in bicicletta, corre al matrimonio di un’amica più grande; passano gli aerei degli Alleati, lasciano cadere dei cartocci brillanti e la bambina decide di raccoglierne uno per portarlo in dono all’amica. Scoprirà che non è la sola ad averli visti, anche un soldato tedesco ha in mano uno di questi involucri che contengono il più bel regalo che che si possa portare ad una sposa in tempo di guerra l’annuncio della Liberazione.
Età di lettura: da 7 anni.

Torna all'indice

nati per leggere

SE DICO NO E' NO / Annamaria Piccione, Viola Gesmundo, Matilda editrice, 2018. 
Divertente il racconto di Nico, dodicenne, che vive in un grande casolare con una famiglia, fatta di sole donne: bisnonna, nonna, mamma, zia, sorella e cugine e saranno loro, ciascuna con il proprio carattere e le proprie peculiarità, che gli insegneranno a lottare per non rinunciare alla propria autenticità. Un libro che non Invita dunque alla disobbedienza, ma insegna a impegnarsi per realizzare i desideri più profondi e ad  imparare a conoscere e a far rispettare i propri diritti.
Età di lettura: da 5 anni

L'ARCOBALENO DEL TEMPO / Jimmy Liao,Terre di mezzo, 2018
Un albo di un grande  maestro dell'illustrazione che risulta essere subito  di grande impatto emotivo, perché è la storia di un abbandono, ma è anche di speranza, una storia sulla ricerca di rifugio, ma anche di risposte e ancora di consolazione: è il racconto di una bambina che pur essendo stata abbandonata dalla mamma da piccola, non smette di sperare di rivederla e insieme al padre coltiva la passione per il cinema, luogo che ama e in cui si sente al sicuro. E’ lì che dopo molti anni troverà l’amore.
Età di lettura: da 4 anni.

Torna all'indice

Dalla sezione locale

Un vicentino e un padovano, tra i viaggiatori più famosi al mondo.

L’ITALIANO PIÚ FAMOSO DEL MONDO. Vita e avventure di Giovanni Battista Belzoni / Gaia Servadio, Milano, 2018
Nato a Padova nel 1778, Giovanni Battista Belzoni, descritto da Charles Dickens come un gigante di statura, si formò tra Padova e Roma per spostarsi poi a Parigi, nei Paesi Bassi e in Inghilterra, dove rimase nove anni e sposò Sarah Banne. Riprese a viaggiare e approdò a Malta, per poi recarsi in Egitto. Barbiere, circense, esperto di idraulica, esploratore, espresse il suo genio in molti campi. Giunto ad Alessandria d’Egitto, si trovò coinvolto nel mondo dell'egittologia, dello spionaggio internazionale, della politica post-napoleonica e, soprattutto, dell’esplorazione e dell’archeologia. Grazie a lui l'enorme testa di Ramses II (oggi al British Museum) e molti altri reperti arrivarono a Londra.
Fu tra i primi europei a spingersi fino in Nubia; tra il 1816 e il 1819 scoprì una decina di tombe nella Valle dei Re, tra cui la magnifica Tomba di Sethi I, spogliò i grandiosi templi di Abu Simbel dalla sabbia che li ricopriva e scoprì gli ingressi fino ad allora sconosciuti alla piramide di Chefren e allo stesso tempio di Abu Simbel.
Il libro della saggista e scrittrice Gaia Servadio ci racconta in modo spigliato la vita incredibilmente avventurosa di uno dei più affascinanti protagonisti dell'archeologia moderna, ai suoi albori.

UNA SPECIE DI PARADISO. La straordinaria avventura di Antonio Pigafetta nel primo viaggio intorno al mondo / Franco Giliberto, Giuliano Piovan, Marsilio, 2018  
Antonio Pigafetta (1492 circa – dopo il 1524), vicentino di nascita, prese parte alla prima circumnavigazione del globo, compiuta tra il 1519 e il 1522, e la portò a termine dopo l'uccisione del capitano Ferdinando Magellano, mal tollerato dai suoi sottoposti.
L’impresa avviata da Magellano, che salpò con cinque navi cariche di provviste, armi, specchietti e cianfrusaglie da baratto, intendeva raggiungere le Molucche seguendo un itinerario diverso dalle rotte abituali, per contrastare la concorrenza del Portogallo. Fra marinai e soldati si contano 250 persone. Di queste, ben 27 sono italiani. Bisognerà trovare el paso, lo stretto non disegnato nelle carte nautiche dell’epoca, che consente di arrivare al Pacifico. ll viaggio sarà irto di pericoli ed eventi drammatici, sorprendenti scoperte e amare sconfitte.
Gilberto e Piovan lo raccontano in modo avvincente, basandosi sulla cronaca del viaggio stilata da Pigafetta. Infatti, benché il manoscritto autografo non sia mai stato reperito, la Biblioteca Ambrosiana ne conserva una copia cinquecentesca, ritenuta attendibile. L’avvincente racconto pertanto si snoda tra le vicende nel rispetto delle fasi cronologiche e geografiche della Relazione pigafettiana.

I LUOGHI DEGLI SCRITTORI VENETI / Sergio Frigo... [et al.], Marghera Venezia, 2018
Il volume ci conduce nel Veneto attraverso i luoghi che hanno ispirato numerosi scrittori, dai più noti - quali Ippolito Nievo, Dino Buzzati, Andrea Zanzotto, Luigi Meneghello - o più popolari, come Natalino Balasso, ai meno noti.
Si spazia negli ultimi 150 anni attraverso i luoghi e le parole dei protagonisti e degli autori dei testi. Il volume introduce a percorsi materiali e figurati, tra posti fisici e letture, divisi per province. L’intenzione non è di presentare una storia della letteratura veneta, ma di offrire una guida di piccolo formato, da mettere agevolmente nello zaino, per visitare la regione nei luoghi che hanno ispirato gli autori.
A 27 scrittori sono dedicati specifici capitoli, con una presentazione estesa, ma moltissimi altri sono quelli nominati. Un’eccellente guida al turismo letterario nella nostra regione.

Torna all'indice

 

LibroFilm - Anticipazione

 

Quante volte ci si trova a confrontare un film con il libro da cui è tratto?
In sala EFFE, in settembre, proponiamo un interessante esperimento, cui siete tutti invitati.
In un unico pacchetto potrete prendere in prestito un libro e il suo film, con un mese a disposizione per confrontare, riguardare, rileggere e… darci il vostro spassionato parere.
Meglio il libro o meglio il film?
Questi due linguaggi trovano strade diverse che a volte si incontrano e a volte no, ma il viaggio è sempre comunque stimolante.

Torna all'indice

Premi letterari

PREMIO BANCARELLA 2018

Ecco i finalisti:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IL LIBRO VINCITORE: TUTTO QUESTO TI DARO'

 

 

 

 

 

PREMIO BANCARELLA SPORT 2018

Ecco i finalisti:

 

 

 

 

 

 

IL LIBRO VINCITORE: 65 LA MIA VITA SENZA PAURA

 

 

 

 

 

Torna all'indice

Comics

CITTÁ ARIDA / Yoshihiro Tatsumi, Coconino press-Fandango, 2018
Nudi, indifesi, senza più maschere. Così appaiono i personaggi dei racconti di Tatsumi, gemme oscure che svelano le ipocrisie della società giapponese. Dietro l'altisonante retorica bellica, negli anni '40 del secolo scorso, ci sono le paure dei soldati e la dura schiavitù delle prostitute di guerra. Dietro la sbornia individualista del boom economico, nei decenni seguenti, ci sono gli esclusi, i volti anonimi tra la folla, gli anziani abbandonati a se stessi in città aride come deserti. Dietro la facciata delle relazioni di coppia ci sono tradimenti, legami morbosi e amori impossibili. Sei storie di solitudini e quieta disperazione: folgoranti, decadenti, cariche di esasperata sensibilità e di dolente pietà. Storie pubblicate negli anni ’70 sulle riviste più innovative di manga e ora proposte per la prima volta al pubblico italiano. Con una postfazione di Juan Scassa sui rapporti tra fumetto Gekiga e letteratura del Sol Levante.
“Un grande innovatore, che ha influenzato generazioni di autori. Con il Gekiga, allontanandosi da una tradizione di fumetti umoristici rivolti in prevalenza ai bambini, Tatsumi traghettò il manga giapponese in territorio adulto. Le sue storie ci parlano di una vasta gamma di temi ed emozioni: sesso e violenza, avidità e tradimenti, angosce e rimpianti” (The New York Times).

Torna all'indice

 

Celebrazioni carraresi

 

Mostra
Memorie civiche. Padova carrarese
12 maggio - prorogata fino al 30 settembre

Palazzo Zuckermann, Corso Giuseppe Garibaldi 33, Padova
ore 10.00-19.00, chiuso lunedì

Il 25 luglio 1318, in un momento di grave crisi politica e militare per Padova, Giacomo da Carrara fu nominato, dal Maggior Consiglio cittadino e dal popolo, Capitano generale a vita e Signore di Padova, con il conferimento dei pieni poteri. Prese così avvio il processo che portò all’affermazione della Signoria carrarese, durata, con alterne vicende, per tutto il Trecento. Nell'ambito delle celebrazioni del settimo centenario dell'avvenimento, il Comune di Padova propone una mostra per far riscoprire al pubblico la grandezza della Signoria carrarese attraverso alcune delle memorie che ancora si conservano a Padova nel ricco patrimonio della Biblioteca Civica, ma anche dei Musei Civici – Museo d’Arte Medioevale e Moderna e Museo Bottacin, e dell’Archivio di Stato. Sono ritratti e dipinti, immagini della città, documenti e libri, monete, medaglie: rare testimonianze coeve o vivide rappresentazioni successive che permettono di ricostruire personaggi e ambienti del secolo di maggiore splendore della nostra città.

Torna all'indice

 

Chiusure estive

 

Biblioteca Civica: chiude il 13 e 14 agosto. Nel mese di agosto la Sezione storica è aperta solo il mattino dalle 8:30 alle 13:30.
Da lunedì 20 agosto la sezione moderna sarà aperta da lunedì a sabato dalle 8:30 alle 24:00, la domenica dalle 15:00 alle 20:00

Biblioteca Arcella: chiude dall'11 al 18 agosto compresi.

Biblioteca Bassanello: chiude dall'11 al 18 agosto e il 4 e 25 agosto. Dal 29 giugno al 31 luglio chiude il venerdì pomeriggio; dal 16 al 31 luglio chiude anche il lunedì pomeriggio. Dall'1 all'11 e dal 20 al 31 agosto apertura parziale: lunedì 15.30-18.30; martedì 9.00-13.00; giovedì 15.30-18.30; venerdì 9.00-13.00

Biblioteca Brenta-Venezia: chiude dal 13 al 25 agosto compresi. Dall'1 all'11 e dal 27 al 31 agosto è aperta solo al mattino dalle 9:00 alle 13:00.

Biblioteca Brentella: chiude dall'11 al 18 agosto compresi. Negli altri giorni di agosto è aperta tutte le mattine da lunedì a sabato dalle 9.00 alle 13.00 e martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30.

Biblioteca Forcellini: chiude dall'11 al 18 agosto compresi. Dall'1 al 10 e dal 20 al 31 agosto è aperta al mattino dalle 9:00 alle 12:00.

Biblioteca Savonarola: chiude dall'1 agosto all'11 settembre compresi. Dall'1 al 31 luglio è aperta solo al mattino, da lunedì a venerdì, con orario 9.00-12.00.

Biblioteca Valsugana: chiude dal 13 al 18 agosto compresi. Dal 6 all'11 e dal 20 al 31 agosto è aperta solo al mattino dalle 9.00 alle 12.00.

Emeroteca: chiude dall'1 luglio al 2 settembre compresi.

Torna all'indice