Newsletter Biblioteche - Luglio 2018

Notizie e aggiornamenti dalle Biblioteche del Comune di Padova

In questo numero:

Novità in biblioteca

Qui troverai le ultime novità di libri, film e cd musicali

Biblioteca Civica

Biblioteca Arcella

Biblioteca Bassanello

Biblioteca Brenta Venezia

Biblioteca Brentella

Biblioteca Forcellini

Biblioteca Savonarola

Biblioteca Valsugana

Torna all'indice

Libri in pillole: adulti

FANCY RED / Caterina Bonvicini, Mondadori, 2018.
Notte d’estate a Lindos, Grecia. Un uomo si sveglia in una lussuosa camera da letto che non riconosce con accanto una ragazza che sta piangendo. Distesa a terra c’è un'altra donna morta, è sua moglie Ludovica. Ognuno sospetta dell’altro. Lui è Filippo, fa il gemmologo per Sotheby's. Ludovica era giovane e ribelle, figlia di un finanziere milanese, e voleva vendere tutti i gioielli tranne uno: un Fancy Vivid Red, il rarissimo diamante rosso che indossa montato su un piercing al naso. Filippo si innamora di Ludò e del suo Fancy Red ed è lì che comincia la sua fine. Nel giro di sei mesi lui e Ludò sono sposati. Si amano molto, di un amore geloso e passionale, fatto di tradimenti veri e presunti. Di quella notte fatale in Grecia, Filippo non ricorda nulla. Con la ragazza che si è ritrovato in camera, nel panico, si sono sbarazzati del corpo buttandolo in mare. Per tutti Ludovica sarà annegata durante una nuotata. Ma dieci mesi dopo il diamante ricompare e il caso viene riaperto. Una delle più importanti voci della narrativa italiana scrive un romanzo dal respiro globale. Fancy Red è un noir hitchcockiano, un thriller psicologico pervaso da una suspense costante, una bellissima storia d'amore il cui protagonista indiscusso è il desiderio, indomabile e capriccioso.

TANTO CIELO PER NIENTE / Maria Venturi, Harper and Collins Italia, 2018.
È notte e le onde lente del mare luccicano in mille riflessi negli occhi di Stella. La donna è affacciata a una terrazza sull’Egeo, non riesce a prendere sonno. La magia di una sera d’estate di molti anni prima le tormenta la memoria. Un’estate in cui aveva tutta la vita davanti e un futuro che brillava come il suo nome. Un tempo che le ha lasciato un segreto chiuso nel cuore. Adesso si sente spersa di fronte a quel cielo immenso e in un solo momento avverte la certezza di essere sola, nonostante il marito addormentato nella stanza vicina. Il suo matrimonio con Maurizio è finito, e inutili sono stati i tentativi di rianimarlo con quest’ultima vacanza nell’isola di Folegandros. Resistere insieme per il bene della famiglia non è più possibile. Improvvisamente una telefonata spezza il silenzio teso di tristezza. La notizia è drammatica: Chicco, il bambino di Stella e Maurizio, nato con un deficit auditivo, è sfuggito al controllo di Lucia, la sorella maggiore, e della babysitter e ha avuto un tragico incidente. Stella comincia a correre. Corre dal suo piccolo, ma quello che non sa è che sta correndo anche verso una nuova vita. Perché l’amore non muore e torna a cercarti anche quando l’hai dimenticato. Tanto cielo per niente è la nuova indimenticabile storia di Maria Venturi per un’estate piacevolmente in rosa.

SABBIA NERA / Cristina Cassar Scalia, Einaudi, 2018.
Catania è avvolta da una pioggia di ceneri dell’Etna. Nell’ala abbandonata di una villa signorile alle pendici del vulcano viene ritrovato un corpo di donna ormai mummificato dal tempo. Del caso è incaricato il vicequestore Giovanna Guarrasi, detta Vanina, trentanovenne palermitana trasferita alla Mobile di Catania. La casa è pressoché abbandonata dal 1959, solo Alfio Burrano, nipote del vecchio proprietario, ne occupa saltuariamente qualche stanza. Risalire all’identità del cadavere è difficile. A Vanina servirà l’aiuto del commissario in pensione Biagio Patanè. I ricordi del vecchio poliziotto la costringeranno a indagare nel passato, conducendola al luogo dove la vicenda ha avuto inizio: un rinomato bordello degli anni Cinquanta conosciuto come «il Valentino». Il vicequestore svelerà una storia di avidità e risentimento che tutti credevano sepolta e che invece trascinerà con sé una striscia di sangue fino ai giorni nostri.

OTTO GIORNI IN NIGER / Edoardo Albinati e Francesca D’Aloja, Baldini+Castoldi, 2018.
Nell’inverno del 2017 Edoardo Albinati e Francesca d’Aloja passano otto giorni in Niger con una missione dell’UNHCR. Il Niger è uno dei Paesi più poveri al mondo, ma pronto ad accogliere un numero impressionante di rifugiati dal Mali e dalla Nigeria, senza contare gli sfollati interni. La miseria è onnipresente eppure proprio qui viene offerto asilo e protezione alle donne liberate dalle carceri libiche e ai bambini eritrei senza famiglia. Senza lasciarsi condizionare da pregiudizi, il premio Strega Edoardo Albinati e Francesca d’Aloja scoprono sul campo la sorprendente serenità  e la disponibilità della gente nell’aiutare gli altri. Questo diario a quattro mani si spinge più in là, verso l’origine di tutto, il luogo dove ha inizio l’avventura, e con parole semplici e impressioni immediate ci consegna il resoconto di un viaggio breve, sconcertante e duro, alle radici di ciò che forse stiamo perdendo, noi come esseri umani e Stati civili.

LA NORMALITA' DEL CAMPIONE / Andrea Bacci, Absolutely Free, 2018.
Cosa accomuna Tomba, Sugar Ray Robinson, Pelè, Rivera, Chamberlain, Jordan, Spitz, Phelps, Lewis, Bolt, Coppi, Senna, Schumacher, Simoncelli, Borg e la Comaneci? Sono 16 atleti che non solo avevano alle spalle vittorie e record, ma possedevano anche e soprattutto una storia che parlasse di personalità tormentata, percorsi difficili, anni segnati dai drammi della vita, dalla fame e dalla voglia di emergere; sono personaggi che possedevano non solo la voglia di vincere, ma anche quella di seguire un istinto primordiale, che poteva essere correre più velocemente, andare più in alto, metterci più forza o più incoscienza degli altri, e dimostrare a se stessi che i limiti che per altri sono invalicabili a loro hanno regalato la chiave dell'immortalità.

A MODO NOSTRO / Chen He, Sellerio, 2018.
La vicenda è semplice: un uomo lavora come autista in una società di trasporti nella città di Wenzhou. La moglie, che lo ha lasciato alcuni anni prima, si è trasferita a Parigi ed è morta improvvisamente in un incidente stradale. Come unico parente, l'uomo deve recarsi in Francia per il riconoscimento del corpo. Apparentemente la donna è uscita di strada in stato di ebbrezza ed è caduta in un fiume; negli ultimi momenti ha fatto due telefonate, alla polizia e a un uomo sconosciuto. Intorno a questa  vicenda si sviluppa un romanzo crudamente realistico in cui si sovrappone il racconto morale al resoconto fattuale. Un romanzo per capire meglio il cosiddetto «sguardo cinese» e quella cultura di cui sappiamo poco ignorandone completamente le  vicissitudini, la sensibilità, la visione del mondo e addirittura la reale occupazione dei cinesi espatriati, perché in fondo i cinesi, per noi, sono tutti uguali.

 

Torna all'indice

 

Libri in pillole: ragazzi

L'ANNO IN CUI IMPARAI A RACCONTARE STORIE / Lauren Wolk, Salani, 2018.
Siamo nel 1943, un periodo storico difficile, Annabelle ha  dodici anni e vive, in una casa in  campagna, una vita tranquilla  fino all’arrivo di Betty, che individua in Annabelle una nemica da combattere, da minacciare e da colpire con ferocia.
Annabelle spaventata e intimorita si trova a dover lottare tra un senso di giustizia innato che la spinge  verso la denuncia di ciò che accade quotidianamente e la paura per la sua incolumità e per quella delle persone che ama che la guida verso la menzogna e il silenzio. Questa difficile esperienza le insegnerà che l’impegno civile e il senso della giustizia vanno difesi contro ogni forma di paura. Un romanzo da molti paragonato a “il buio oltre la siepe” e considerato un libro destinato a diventare un classico.
Età di lettura: da 12 anni


LOST & FOUND / Brigit Young, Feltrinelli, 2018.
Questo romanzo, vincitore del Premio Andersen 2018 come miglior libro oltre i 12 anni, tratta i temi dell'amicizia  e del rapporto con i genitori. Tilly ha tredici anni, è timidissima e, a causa di un incidente stradale, provocato anni prima dal padre, zoppica vistosamente; ha tre macchine fotografiche dietro alle quali nasconde la sua timidezza, ma che le permettono di diventare un po’ alla volta il detective della scuola e di ritrovare tutto ciò che si perde all’interno di essa. Certo però trovare un padre scomparso, cosa che le viene chiesta da Jake, è molto più complicato, ma è anche l’occasione per Tilly per  avvicinarsi ad un coetaneo e insieme affrontare difficoltà, gioie e dolori.
Età di lettura: da 13 anni

Torna all'indice

nati per leggere

UFF! / Ilaria Guarducci, Camelozampa, 2018.
Uff è un bambino annoiato, tutti i tentativi dei genitori di farlo divertire falliscono e cadono nel vuoto, Uff si limita a sbadigliare e a rimanere indifferente.
Ama il colore grigio e se gli chiedi quale sia il suo piatto preferito risponde la pasta in bianco, non fa nessuno sport e la cosa che gli riesce meglio è … annoiarsi, tanto che un giorno prende la decisione di chiudersi nella sua stanza e autoproclamarsi “re supremo della noia”.
Ma cosa fa un re della noia? Si inventa così tante cose noiose da fare che senza neppure accorgersi finisce col divertirsi un mondo!
Età di lettura: da 4 anni.

MORTINA E L'ODIOSO CUGINO /  Barbara Cantin, Mondadori, 2018.
A Villa Decadente piove a dirotto quando arriva  l’odioso cugino di Mortina con cui lei non vuole proprio aver nulla a che fare.
Ad un tratto però il campanello comincia a suonare e uno dopo l‘altro arrivano i bambini del quartiere mostrando un invito per cena, scritto e inviato a ciascuno di loro da Zia Dipartita, che nel frattempo è scomparsa nel nulla. Mortina e gli invitai iniziano perciò a cercare freneticamente la zia nelle stanze della casa. Mortina finirà col ritrovarla, ma scoprirà anche che tutti abbiamo qualità speciali basta saper non fermarsi alle apparenze.  
Età di lettura: da 6 anni.

Torna all'indice

Dalla sezione locale

LIBRO VENEZIANO / Corrado Lazzari, Antiga, 2018.
Quanti sono i ponti, i campanili, i campi di Venezia? Cosa simboleggia il ferro da prua della gondola? Come e quando è nato a Venezia uno degli aperitivi più famosi del mondo, lo spritz? E il Carnevale? A tutte queste domande il lettore troverà risposta in questo raffinato e agile volumetto, che potrà essere consultato più e più volte e che è una vera e propria miniera di informazioni e aneddoti su una delle città più belle e ricche di storia al mondo. L'autore ci accompagna per calli, campi e canali e ci invita ad osservare più attentamente e con maggior curiosità le bellezze e le particolarità di ogni angolo della citta unendo la sintei alla precisione delle informazioni.

Torna all'indice

Percorsi tematici

  100 anni fa nasceva Nelson Mandela, figlio di un capo della tribù Thembu, ha dedicato tutta la sua vita  alla lotta contro l'apartheid; è stato il primo presidente sudafricano a essere  eletto con suffragio universale dopo aver scontato 26 anni di carcere a causa delle sue idee politiche.

 

   A 200 anni dalla nasciita di Emily Bronte vogliamo ricordare la donna che scrisse poemi e versi e un grande romanzo, oggi riconosciuto tra i capolavori della letteratura inglese.

 

 

  90 anni  fa nasceva  Stanley Kubrick  regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense considerato uno dei maggiori cineasti della storia del cinema.

 

 

  2 luglio Giornata Mondiale degli UFO e degli alieni 
  Nei primi giorni di luglio del 1947  fu avvistato un "oggetto volante non identificato". Nell'anniversario di quell'avvistamento nel Nuovo Messico si celebra la giornata nazionale dedicata  agli "Ufo".

 

  E' quasi tempo di vacanze: riscopriamo le mete turistiche e le meraviglie naturali e architettoniche del veneto nelle guide presenti nel Sistema Bibliotecario Urbano.

 

 

Torna all'indice

Comics  

DORANDO PIETRI / Antonio Recupero, Lino Ferrara, Tunué, 2016.
Ormai il nome di Dorando Pietri è associato all'idea di una vittoria inutile, a un sogno di successo spezzato a pochi passi dal traguardo. Il libro ripercorre per immagini, con un largo e sapiente uso dei flashback, tutte le tappe dell'epica narrazione della storia di Dorando Pietri, atleta emiliano che tagliò per primo il traguardo alla maratona dei giochi olimpici di Londra nel 1908, ma, sorretto dai giudici di gara perché stremato, perse per questo la medaglia d'oro.

Torna all'indice

Premi letterari

  VINCE IL PREMIO STREGA 2018 HELENA JANECZEK

 

 

 

 

Ecco i 5 finalisti del premio Strega 2018

                                                                  

 

 

 

 

Il vincitore del Premio Strega giovani:

    

 

 

 

 

Il vincitore del Premio Strega europeo:

 

 

 

 

I vincitori del Premio Strega ragazze e ragazzi:

   

 

 

 

 

Torna all'indice

 

Chiusure estive       

 

Biblioteca Civica: chiude il 13 e 14 agosto. Nel mese di agosto la Sezione storica è aperta solo il mattino dalle 8:30 alle 13:30.

Biblioteca Arcella: chiude dall'11 al 18 agosto compresi.

Biblioteca Bassanello: chiude dall'11 al 18 agosto e il 4 e 25 agosto. Dal 29 giugno al 31 luglio chiude il venerdì pomeriggio; dal 16 al 31 luglio chiude anche il lunedì pomeriggio. Dall'1 all'11 e dal 20 al 31 agosto apertura parziale: lunedì 15.30-18.30; martedì 9.00-13.00; giovedì 15.30-18.30; venerdì 9.00-13.00

Biblioteca Brenta-Venezia: chiude dal 13 al 25 agosto compresi. Dall'1 all'11 e dal 27 al 31 agosto è aperta solo al mattino dalle 9:00 alle 13:00.

Biblioteca Brentella: chiude dall'11 al 18 agosto compresi. Negli altri giorni di agosto è aperta tutte le mattine da lunedì a sabato dalle 9.00 alle 13.00 e martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30.

Biblioteca Forcellini: chiude dall'11 al 18 agosto compresi. Dall'1 al 10 e dal 20 al 31 agosto è aperta al mattino dalle 9:00 alle 12:00.

Biblioteca Savonarola: chiude dall'1 agosto all'11 settembre compresi. Dall'1 al 31 luglio è aperta solo al mattino, da lunedì a venerdì, con orario 9.00-12.00.

Biblioteca Valsugana: chiude dal 13 al 18 agosto compresi. Dal 6 all'11 e dal 20 al 31 agosto è aperta solo al mattino dalle 9.00 alle 12.00.

Emeroteca: chiude dall'1 luglio al 2 settembre compresi.

Torna all'indice